Calciomercato Roma, il Benfica ci pensa | Verso la cessione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:36

Calciomercato Roma, il Benfica starebbe guardando in casa giallorossa per rinforzare il centrocampo. Si va verso la cessione

Justine Kluivert @GettyImages

Saranno molti i calciatori giallorossi che rientreranno dal prestito in questa stagione. Da Under, a Kluivert, passando per Olsen e Florenzi. Ma molti di loro rimarranno con la valigia in mano in attesa di una nuova sistemazione. Soprattutto quelli che Mourinho non ha nessuna intenzione di valutare: si punta decisamente ad altro.

E, tra questi, che probabilmente non inizieranno nemmeno il ritiro a Trigoria (la data fissata è quella del 6 luglio) c’è sicuro il francese Nzonzi. Il centrocampista tornerà dal prestito dal Rennes, che proverà comunque a riprenderlo versando nelle casse della Roma almeno 7 milioni di euro. Ma nelle ultime ore, in Portogallo, e precisamente A Bola, parla di un interessamento del Benfica.

LEGGI ANCHE: ESCLUSIVO | Calciomercato Roma, osservato speciale in Coppa America

LEGGI ANCHE: Infortunio Florenzi, Turchia Italia | Le immagini parlano chiaro

Calciomercato Roma, Nzonzi verso il Portogallo

Calciomercato Roma
Nzonzi (Getty Images)

In prima pagina infatti, il quotidiano, sottolinea come il club sarebbe interessato alle prestazione del francese qualora non riuscisse ad arrivare all’obiettivo principale: cioè Ali Elmusrati, centrocampista libico, 26 anni, in forza allo Sporting Braga. Avere più squadre interessate, per la Roma, è un enorme vantaggio. Uno su tutti: la certezza che Nzonzi non rimarrà in giallorosso e saluterà forse definitivamente. Il suo ingaggio peserebbe. Soprattutto pensando che non ha praticamente nessuna opportunità di scendere in campo.

La richiesta di Pinto, come detto, è di almeno 7 milioni di euro: un gruzzoletto che poi sarà utilizzato per cercare di arrivare a Belotti, che è quell’attaccante che la Roma cerca in questo momento e per il quale ha già fatto un’offerta al Torino. Che al momento non è stata ritenuta congrua. Ma dalle cessioni degli esuberi, potrebbero arrivare quei 25 milioni che Cairo chiede.