Roma, nuovo ingaggio targato Friedkin | Arriva dagli USA

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:50

Roma, i Friedkin stanno distinguendosi in queste settimane per un lavoro molto intenso, volto ad apportare diversi cambiamenti all’interno del proprio club.

Calciomercato Roma
Dan e Ryan Friedkin ©Getty Images

Dopo aver acquistato la Roma lo scorso agosto per una cifra superante il mezzo miliardo di euro, papà Dan e il figlio Ryan stanno cercando di migliorare il club globalmente inteso, non solo da un punto di vista tecnico.

Come emerso dalle dichiarazioni dello stesso Mourinho, infatti, una società calcistica non è solo rappresentata dalla componente tecnico-sportiva ma presenta al suo interno tante strutture e sfaccettature che, nel loro insieme, concorrono a rendere più o meno grande il club stesso.

I due americani sembrano intenzionati a rinforzare la struttura tutta anche da un punto di vista tecnico, come emerso anche dall’inatteso ingaggio del mister portoghese. Dopo aver delegato a quest’ultimo e a Pinto la gestione del lato sportivo, il CEO della Toyota sta ora cercando di limare i tanti altri aspetti legati al brand capitolino.

Lo testimoniano le tante nuove entrate relative agli sponsor, le lapalissiani quanto celeri migliorie apportate al centro sportivo, nonché la decisione di rinforzare ulteriormente il lato della comunicazione social.

Se i tifosi più miopi, dunque, sembrano aver già maturato qualche critica per un mercato che fatica a decollare, i più attenti avranno finora sicuramente apprezzato l’impegno e la dedizione con le quali i due billionaires si sono tuffati in questa nuova realtà.

Leggi anche –> Calciomercato Roma, il rinnovo è un dilemma | Pinto prepara l’assalto

Roma, ufficiale il nuovo ingaggio a stelle e strisce: ha lavorato per la Nasa

Nicolò Zaniolo il giorno dell’infortunio in Nazionale (Getty Images)

Un aspetto che necessita sicuramente di essere migliorato riguarda le problematiche muscolari e traumatiche.

Partendo dai più lontani Strootman e Florenzi, passando per Zaniolo e le ripetute difficoltà di Spinazzola, è facile ricordare come nell’ultimo lustro siano stati copiosissimi i calciatori costretti a fermarsi per ampi periodi.

Sono state maturate diverse ipotesi a riguardo e si sono cercate altrettante soluzioni, non sempre di felicissima riuscita. Per provare, laddove possibile, ad ovviare questa situazione la cui ripetitività impedisce di ridurre il tutto alla mera componente fatalistica, i Friedkin hanno deciso di apportare delle novità anche all’interno del corpus medico.

In particolar modo, stando a quanto riportato dal Corriere dello Sport, è stato in queste ore annunciato l’ingaggio di Carwyn Sharp, fisiologo sportivo, nutrizionista, allenatore a analista della preparazione atletica.

Ex Nasa e NCSA, Sharp sarà il supervisore di tutta l’area sportiva medica.