Calciomercato Roma, doppia operazione Pinto | Il regalo per Mourinho

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:12

Calciomercato Roma, il general manager Tiago Pinto sta provando a regalare un rinforzo a Mourinho velocizzando i tempi di cessione di un esubero. 

Calciomercato Roma
Granit Xhaka ©GettyImages

Da inizio giugno, il nome dello svizzero sta riempendo le colonne dei quotidiani sportivi capitolini e non solo. Il numero 34 è stato individuato da tempo come compagno ideale di Veretout. Mourinho, non a caso,  l’avrebbe scelto per garantire alla Roma un ottimo ed esperto “geometra”.

L’elvetico ha subito accettato le avances, onorato dalla possibilità di essere allenato dallo Special One e di poter prendere parte ad un campionato che, soprattutto quest’anno, ha tutti gli ingredienti per essere tra i più competitivi del continente.

Nonostante l’intesa contrattuale, però, la trattativa sembra ancora non volersi sbloccare, a causa dell’importante gap creatosi con l’Arsenal, detentore del cartellino fino a giugno 2022.

Il centrocampista, da parte sua, sta cercando di mettere pressione ai londinesi e continua a lanciare messaggi social che lascino sottintendere il suo anelito al trasferimento nella Città eterna.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, dilemma Pinto | Svolta ad una sola condizione

Calciomercato Roma, Diawara per arrivare a Xhaka

Calciomercato Roma
Amadou Diawara and Gianluca Manicni fighting against Lorenzo Insigne ©GettyImages

La chiave di svolta potrebbe arrivare dall’inserimento nella trattativa di una pedina di scambio o da una cessione dalla cui monetizzazione si possa ricavare il giusto bottino per ridurre la forbice creatasi tra la Roma e i Gunners.

Stando a quanto riportato da Il Romanista, Pinto sarebbe in questi giorni fervidamente al lavoro per poter provare a cedere Amadou Diawara. Arrivato due anni fa dal Napoli nell’operazione Manolas, l’ex Bologna non ha mai fatto benissimo nella Capitale, eccezion fatta per i primi mesi della gestione Fonseca.

Mourinho non lo reputa un incedibile e ciò giustifica il motivo per il quale egli sarebbe stato proposto a più squadre, Arsenal incluso. Il suo costo rasenta i 12 milioni di euro, una cifra che, se raggiunta, catalizzerebbe la chiusura immediata dell’affare Xhaka.

Nei prossimi giorni si registreranno sicuramente importanti novità dal momento che il tempo stringe, la stagione si avvicina e lo stesso Mourinho sembra esserne consapevole.