Calciomercato Roma, colpaccio Icardi | Contatti in corso: ecco il piano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:52

Calciomercato Roma, il sogno Icardi non è più tale: contatti in corso per il bomber argentino. Il piano di Tiago Pinto è chiaro.

Calciomercato Roma
Mauro Icardi ©Getty Images

Sembrava essere una mera boutade di mercato, e invece il possibile approdo di Mauro Icardi in giallorosso non può essere considerato una mera fantasticheria. Secondo quanto riportato da “Repubblica“, infatti, ci sarebbero stati dei contatti diretti tra l’agente del calciatore, Wanda Nara, e gli uomini mercato della Roma per capire le reali possibilità di un approdo di Maurito in giallorosso. L’ex capitano dell’Inter potrebbe essere sacrificato dal Paris Saint Germain che, dopo una campagna acquisti assolutamente fantasmagorica, ha bisogno di chiudere qualche cessione.

Leggi anche –> Calciomercato Roma, assalto ad Azmoun | Spunta l’annuncio social

Ricordiamo che la Roma non è il solo club interessato a Maurito, che fa gola anche alla Juventus, che però è imbrigliata nella “morsa” Cristiano Ronaldo: laddove non si dovesse materializzare la cessione del fuoriclasse portoghese, infatti, la “Vecchia Signora” non avrebbe i mezzi per dare l’assalto all’argentino, la cui unica possibilità di sbarcare sotto l’ombra della Mole prescinde dall’essere inserito come pedina di scambio nella trattativa con Cr7.

Leggi anche –> Calciomercato Roma, non solo Xhaka | Nuova idea in Liga: clausola da pagare

Icardi alla Roma, calciomercato: contatti tra le parti | I dettagli

Calciomercato Roma
Mauro Icardi ©GettyImages

Icardi non considera la soluzione Roma un ripiego, tutt’altro: Pinto, dopo aver “incassato” la volontà del calciatore di cambiare aria, è atteso dal compito più arduo, ovvero trattare con il Psg. A distanza di qualche settimana, sembrerebbe esserci stata qualche apertura da parte dei transalpini, che fino a poco tempo fa continuavano a chiedere 60 milioni di euro per lasciar partire il proprio attaccante; il Psg, sempre secondo quanto riferito dalla stessa fonte, ma questa volta qualche settimana fa, potrebbe accontentarsi di cederlo con la formula del prestito con diritto o al massimo con obbligo di riscatto, per una cifra complessiva vicina ai 40 milioni di euro.