Calciomercato Roma, ora è ufficiale | Altri guai per Pinto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:19

Calciomercato Roma, ci sarebbero importanti novità in casa giallorossa legata alla vicenda portiere.

Calciomercato Roma
Rui Patricio talking to Cristiano Ronaldo © GettyImages

In questi primi due mesi di calciomercato, a Trigoria si è lavorato soprattutto per regalare a José Mourinho un estremo difensore che desse sicurezza e garantisse carisma ad un reparto apparso in grande difficoltà negli ultimi anni.

Dopo una non facile e breve trattativa con il Wolverhampton, Tiago Pinto è riuscito a ingaggiare Rui Patricio, esperto “goalkeeper” portoghese. Lo Special One ha individuato subito in lui il giusto elemento dal quale ripartire dopo l’esperienza tutt’altro che felice di Pau Lopez nella Capitale.

Da encomiare, dunque, il dg ex Benfica che è riuscito sia ad accontentare il tecnico sia ad allontanare l’ex Betis, divenuto un vero e proprio peso per il club. Pagato quasi 30 milioni di euro, lo spagnolo non è riuscito a garantire quella sicurezza che era tanto mancata anche ai tempi di Robin Olsen.

Pau era stato chiamato proprio per mettere alle spalle i tanti errori compiuti dallo svedese e tanto era piaciuto al binomio Fonseca-Petrachi per la grande capacità di impostazione palesata in Liga.

Dopo un discreto esordio, il classe ’94 si è pian piano smarrito, catalizzando poi una parabola discendente dopo la gaffe compiuta in occasione di Lazio-Roma nell’ormai lontano gennaio 2020.

Non essendo stata la seconda stagione migliore della prima, si è alla fine optato per una sua cessione al Marsiglia.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, assalto a Shomurodov | Novità nella formula

Calciomercato Roma, Areola al West Ham: si complica ulteriormente la cessione di Olsen

Calciomercato Roma
Robin Olsen injured © GettyImages

Pinto dovrà ora essere bravo a piazzare anche un altro esubero presente in questo ruolo, ossia il su citato Olsen, rientrato dall’esperienza “on loan” all’Everton. In Premier, l’ex Copenaghen sembrava essersi ritrovato, grazie anche all’umanità e alla saggezza di Ancelotti.

Scaduto e non rinnovato il prestito, è ora nuovamente nella Capitale in cerca di una soluzione. Le richieste per lui non sono mancate ma, al contempo, si sono palesati diversi ostacoli e difficoltà che hanno, al momento, impedito lui di trovare una nuova esperienza dalla quale ripartire.

Nella giornata di oggi, tra l’altro, è arrivata l’ufficialità di Alphonse Areola al West Ham, squadra annoverabile tra quelle interessate al numero uno svedese.

Quest’ultimo, sostenute le visite mediche con gli “Hammers“, ha da poco apposto la firma su un contratto che lo legherà agli inglesi per almeno un anno.