Roma, brutto errore di Rui Patricio ma Mourinho ha altre preoccupazioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:24

La Roma ha vinto 3-1 l’amichevole contro il Belenenses. Rui Patricio ha commesso un brutto errore, ma Mourinho ha ben altre preoccupazioni.

Jose Mourinho
José Mourinho ©Getty Images

I risultati delle amichevoli spesso lasciano il tempo che trovano. Quello che conta è mettere le basi per una stagione ricca di successi, e il nuovo allenatore della Roma José Mourinho ci sta provando dal primo giorno.

La missione non è semplice perché la Roma per vari motivi non può essere considerata completa. Mourinho avrebbe preferito prendere un centrocampista come Granit Xhaka, ma l’affare è sfumato perché sul fronte cessioni la situazione continua a essere drammatica. Tiago Pinto non riesce a piazzare gli esuberi e i conti della società non permettono ulteriori investimenti se non con contemporanee uscite.

E così se contro il Belenenses (vittoria 3-1) l’errore che non è passato certo inosservato, nemmeno sui social, è stato quello del portiere Rui Patricio che ha regalato un gol agli avversari per un controllo sbagliato, le preoccupazioni di Mourinho sono ben altre. Lo Special One fa grande affidamento sul connazionale, è una sua scelta e sa che quando in palio ci saranno dei punti errori di questo tipo non si ripeteranno.

I problemi, in vista dell’avvio di stagione che non sarà semplice, sono piuttosto in mezzo al campo.

Leggi anche: Calciomercato Roma, ha conquistato Mourinho | No alla cessione

Roma, guai a centrocampo: inizio stagione delicato per Mourinho

Bryan Cristante ©Getty Images

In vista delle prime partite stagioni di Conference League (contro Molde o Trabzonspor, avversarie non semplici) e Serie A, Mourinho rischia di ritrovarsi in una situazione di emergenza in mezzo al campo. Nelle amichevoli finora ha impiegato i vari Darboe, Bove e Diawara, ma i titolari a meno di novità di calciomercato dovrebbero essere Bryan Cristante e Jordan Veretout che oggi non hanno preso parte all’incontro.

Tutti e due si sono allenati dopo la partita, insieme a Shomurodov. Cristante è reduce dagli Europei, Veretout da un fastidioso infortunio. Le prossime due settimane saranno molto importanti per cercare di recuperarli al meglio, perché anche Villar è attualmente out per infortunio. La doppia sfida di Conference League sarà subito da dentro o fuori: vietato sbagliare, ecco perché il centrocampo è al momento la prima preoccupazione di Mourinho.