Calciomercato Roma, svolta in attacco | Offerta rifiutata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:07

Calciomercato Roma, l’imminente passaggio di Lukaku al Chelsea potrebbe catalizzare un importante valzer di attaccanti. Coinvolti anche i giallorossi.

Roma
Mourinho ©GettyImages

La sfida di ieri, sabato 7 agosto, contro il Betis ha testimoniato come la rosa manchi ancora di alcuni elementi. Mourinho spera di poter accogliere almeno un altro profilo, oltre a Vina, entro l’inizio della nuova stagione.

Il portoghese, intanto, dovrà lavorare molto anche sulla testa degli stessi giocatori affinché quella foga e quell’agonismo tanto apprezzati dagli stessi tifosi non si concretizzino, come accaduto ieri, in un isterismo sterile e poco produttivo.

Il dg connazionale, dal proprio canto, continua a ricercare un profilo per la mediana, dove lo Special One considera inamovibile solo Jordan Veretout. Da non sottovalutare nemmeno la questione relativa agli attaccanti che, a differenza di quanto creduto fino a poco fa, non è destinata a concludersi con l’approdo di Shomurodov.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, addio Dzeko | Scelto il sostituto: contatti avviati

Calciomercato Roma, Belotti vuole restare in Serie A: rifiutato lo Zenit

Calciomercato Roma
Andrea Belotti ©GettyImages

Il colpo dell’estate, infatti, potrebbe essere quello relativo al passaggio di Romelu Lukaku al Chelsea. Cifre a parte, il trasferimento potrebbe avere un impatto clamoroso anche sui movimenti di mercato delle altre squadre del nostro campionato.

Restando in casa Roma, i giallorossi potrebbero, per l’ennesima volta, rischiare di perdere Dzeko e assistere al suo passaggio in nerazzurro. Marotta avrebbe individuato nel bosniaco il profilo dal quale ripartire dopo la sortita del belga.

A Trigoria, quindi, si starebbero preparando le contromosse per sopperire all’eventuale addio dell’ex City. Tra i tanti nomi monitorati, figura quello di Andrea Belotti. Il “Gallo” è in rottura con il club di Cairo e ha finora declinato le proposte giuntegli dalla dirigenza granata per prolungare quel contratto in scadenza nel 2022.

Stando a quanto riportato da “La Repubblica“, la Roma non vorrebbe spendere più di 15 milioni di euro per un elemento che potrebbe essere ingaggiato a parametro zero tra qualche mese.

Sempre secondo la suddetta fonte, il neo campione d’Europa avrebbe declinato anche la proposta dello Zenit. Lapalissiano, quindi, il suo anelito a voler restare in Serie A. Potrebbe essere lui il “nuovo” e futuro bomber di Mourinho?