Calciomercato Roma, offensiva Abraham | Le ultimissime da Londra

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:59

Ancora nessuna fumata bianca da Londra, dove Tiago Pinto sta facendo di tutto per acquistare Tammy Abraham. Mourinho aspetta il nuovo numero 9.

Tiago Pinto © Asromalive.it

Oggi sarebbe dovuto essere il giorno decisivo per il passaggio di Tammy Abraham alla Roma, ma non c’è stata alcuna fumata bianca. Tiago Pinto non molla quello che è a tutti gli effetti il nome in cima alla lista di Mourinho, che attende il prima possibile l’erede di Edin Dzeko.

Leggi anche: Roma-Raja Casablanca: probabili formazioni, orario, dove vederla

Ecco perchè il GM portoghese resterà a Londra, per provare fino alla fine a convincere la prima scelta in casa Roma. L’accordo col Chelsea è stato trovato da tempo, come vi abbiamo anticipato in giornata. Resta solo da convincere il calciatore, allontanare le sirene dell’Arsenal e regalare il nuovo attaccante a Mourinho. Impresa tutt’altro che semplice in queste prime ore per Pinto, adesso deve arrivare una risposta perchè la stagione è alle porte.

Leggi anche: Calciomercato Roma, sprint del Milan per Florenzi | Ecco la chiave

Calciomercato Roma, offensiva Abraham

Tammy Abraham ©Getty Images

Prossime ore decisive dunque, in un senso o nell’altro. Se Pinto riuscisse a superare la concorrenza dell’Arsenal e convincere il ragazzo la tanto attesa fumata bianca sarebbe ad un passo. Abraham avrebbe espresso a più riprese la sua volontà di restare a Londra, per lo più con la maglia dei gunners, la squadra per cui fa il tifo. Ma Pinto sul piatto mette un’offerta allettante sia per il Chelsea che per il calciatore.

Da non sottovalutare infine l’attrazione rappresentata dal tecnico Mourinho, che si è mosso personalmente per convincere la punta. Tiago Pinto resterà a Londra per regalare a Mou il suo pupillo ma non solo. In ballo ci sono anche diverse cessioni, la possibilità di fare cassa in premier league è ghiotta e concreta allo stesso tempo. Con il debutto stagionale alle porte, le prossime ore saranno davvero decisive per il futuro numero 9 giallorosso.