Roma, Vina e Shomurodov si presentano | Pronti a cambiare ruolo

Roma, non sono passate inosservate alcune delle dichiarazioni rilasciate da Vina e Shomurodov in occasione della propria presentazione.

Calciomercato Roma
Tiago Pinto

Entrambi arrivati grazie al duro lavoro di Tiago Pinto, l’uruguaiano e l’uzbeko sono stati così presentati dal gm capitolino. “Per me è un orgoglio aver preso questi due calciatori. Sono due profili che sono in linea col progetto. Sono calciatori con prospettiva futura e ambizione di vincere. Eldor è arrivato in Italia la scorsa stagione e noi abbiamo capito che le sue caratteristiche potevano essere importanti per la squadra e l’allenatore. Su Matias dico che lo conosco da tempo e sottolineo che pur essendo giovane ha già vinto 5 titoli”.

L’ex Genoa è stato richiesto esplicitamente da Mourinho che avrebbe visto in lui il profilo ideale con il quale provare a proporre qualcosa di diverso in attacco, acuendo le risorse e le energie di un reparto che ha da poco dovuto fare i conti con l’importante addio di Dzeko.

Da non sottovalutare nemmeno l’approdo del terzino sinistro, presentato dall’ex Benfica come un giocatore che arriva non solo per essere il sostituto di Spinazzola.

Leggi anche –> Calciomercato Roma, bomba Umtiti | Decisione presa: i dettagli

Roma, Vina e Shomurodov danno massima disponibilità: Mourinho sorride

José Mourinho
José Mourinho ©Getty Images

Tra i tanti, non è passato inosservato il suddetto passaggio, con il quale Pinto sembra aver voluto dare ancora più valore e importanza al ragazzo e all’operazione che ha permesso di portarlo a Roma.

Lo stesso Vina ha rilasciato delle dichiarazioni importanti, accodandosi alle affermazioni del portoghese, secondo le quali l’ex Palmeiras potrebbe giocare anche insieme al numero 37. Il sudamericano ha sottolineato anche grande disponibilità tattica, come emerso dalle sue parole. “Sono pronto a giocare centrale, è una posizione che conosco anche se mi sento un terzino sinistro. Possono giocare i una difesa a 3, a 4 o a 5, sono pronto”.

Non dissimile il discorso fatto da Shomurodov, dettosi disponibile a ricoprire più ruoli per il bene della Roma. Così l’ex Genoa a riguardo: “Mi trovo bene a fare la fase offensiva che mi viene richiesta dal mister. La cosa importante è che ogni cosa venga decisa per il bene della Roma, anche per quanto riguarda la coesistenza con Abraham. Se mi verrà chiesto di giocare insieme, ne sarei felice“.