Roma, Mourinho da record | Che traguardo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:23

Josè Mourinho è partito alla grande con la Roma infilando quattro vittorie alle prime quattro. Domenica 12 settembre taglierà un traguardo storico.

Josè Mourinho ©GettyImages

Non poteva iniziare meglio l’avventura di Josè Mourinho sulla panchina della Roma. Quattro vittorie su quattro, in attesa di avversari più probanti i meccanismi dello Special One sembrano oleati alla meraviglia. E pensare che c’era più di una voce che dava il portoghese come scarico e non più motivato da anni. Ci ha pensato lo stesso Mou a scacciare via le nubi, prima dal lato comunicativo, poi lasciando parlare il campo.

Leggi anche: Calciomercato Roma, Mou torna alla carica | L’indizio social è “virale”

Una Roma forza quattro, come le vittorie e i gol rifilati nell’ultima trasferta di Salerno. 4 gol in una sola frazione di gioco per fare innamorare ancora di più i propri tifosi. Affetto totalmente ricambiato dal tecnico lusitano, totalmente immerso nella realtà romanista. E sulla panchina giallorossa lo Special One è pronto a festeggiare un record epocale, succederà nel posticipo della terza giornata di campionato.

Leggi anche: Roma, infortunio Vina | Dall’Uruguay sicuri: ecco la prima diagnosi

Traguardo storico Mou, mille panchine per lo Special One

Josè Mourinho @ GettyImages

A riportarlo è il Corriere della Sera, il tecnico portoghese è prossimo alle mille panchine in carriera. Domenica 12 settembre, allo stadio Olimpico, nel posticipo contro il Sassuolo il tecnico giallorosso festeggerà questo record epocale. Finora 639 vittorie totali, tutti i tifosi della Roma si augurano che la cifra con cui si festeggerà il migliaio sia tonda. Il portoghese debuttò nel settembre del 2000 sulla panchina del Benfica. Impressionante il suo palmares: 8 scudetti in 4 paesi diversi, 17 coppe, di cui due Champions League. Una carriera che toccò l’apice con il triplete conquistato sulla panchina dell’Inter nella stagione 2009-10. Un traguardo che festeggerà da allenatore della Roma, chissà quanti tifosi giallorossi avrebbero mai immaginato una situazione del genere.