Calciomercato Roma, stallo Nzonzi | Cosa succede con l’Al Rayyan

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:45

Calciomercato Roma, le ultime notizie giunte in mattinata lasciano intendere come la tanto attesa fumata bianca sia ancora lontana.

jose mourinho
José Mourinho ©Getty Images

Tante volte abbiamo parlato della situazione esuberi, divenuta un vero e proprio tormentone dell’estate insieme alla vicenda Xhaka e alla questione finale legata al nome di Tammy Abraham.

Sopperite alle tante assenze causate dai non pochi imprevisti che hanno interessato il mondo capitolino negli scorsi mesi, Pinto è in parte riuscito a concretizzare quel piano epurativo, esplicitamente richiestogli dal club.

Fondamentale, per quest’ultimo, ridurre il monte ingaggi e consegnare a mister Mourinho una rosa equilibrata da un punto di vista numerico, che non pullulasse di rami secchi, destinati a scaldare la panchina per un’intera stagione come in passato.

Diversi giocatori hanno finalmente lasciato la Capitale, eccezion fatta per Nzonzi, Santon e Fazio.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, cessione vicinissima | L’esubero lascia

Calciomercato Roma, che sta succedendo tra Nzonzi e l’Al Rayyan

Calciomercato Roma Nzonzi
Steven Nzonzi ©Getty Images

Nelle scorse ore era rimbalzata una notizia che aveva letteralmente infiammato il cuore dei tifosi. Questi ultimi hanno ovviamente a cuore la situazione finanziaria del proprio club, ben consapevoli che da essa passino le future possibilità di far approdare nuovi giocatori a gennaio.

Fino a ieri, si era parlato di un forte interessamento dell’Al Rayyan per Steven Nzonzi. Secondo fonti arabe, il giocatore era atteso in Qatar già stamattina per firmare il contratto che lo avrebbe reso una pedina della rosa guidata dal connazionale Laurent Blanc.

Dalla Roma non sono però arrivate conferme e aleggia invece un’aria di totale ignoranza rispetto alla situazione. A Trigoria si augurano che il numero 42 possa essere in una fase di trattativa con i qatarioti ma smentiscono la quasi ufficialità giunta dalle suddette fonti saudite relative alla sortita dell’ex Siviglia.

Di tempo ce n’è ancora, considerando che da quelle parti il mercato chiude il 30 settembre. Vedremo nei prossimi giorni se Pinto riuscirà finalmente a salutare un elemento divenuto ormai agli occhi dei più un antipatico peso, arrivato a Roma con l’etichetta di campione del mondo e destinato a salutare come uno dei tanti errori della gestione Monchi, forse il più importante insieme a Pastore.