Roma, le ultime da Trigoria | Mourinho sorride a metà

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:27

La Roma prosegue la preparazione a Trigoria in vista della ripresa del campionato. Domenica sera all’Olimpico arriva il Sassuolo.

Josè Mourinho ©Getty Images

Domenica sera la Roma tornerà in campo, contro il Sassuolo, allo stadio Olimpico. Prevista una grande cornice di pubblico, Mourinho è a caccia della quinta vittoria consecutiva dall’esordio stagionale. I giallorossi hanno ripreso ad allenarsi a Trigoria da lunedì, in attesa dei rientri dei tanti nazionali convocati. Non mancano grattacapi per il tecnico portoghese, che può parzialmente sorridere per un difensore che sembra sulla via del recupero.

Leggi anche: Calciomercato Roma, affare Diawara | C’è la risposta al Galatasaray

La pausa nazionali non ha permesso a Mou di dormire sonni tranquilli, tanti stop e rientri anticipati a scopo precauzionale. Tra tutti gli infortuni da monitorare la situazione di Gianluca Mancini Lorenzo Pellegrini, i due azzurri hanno lasciato Coverciano anzitempo, alle prese con acciacchi fisici. Resta in dubbio la loro presenza, stesso discorso per Vina, il laterale sinistro si è fermato con l’Uruguay e rientrerà a Roma soltanto sabato.

Leggi anche: Roma, in difesa è emergenza | A dicembre il primo rinforzo

Report da Trigoria, parzialmente in gruppo Smalling

Chris Smalling ©Getty Images

Ulteriore ansia in casa Roma è stata gettata dopo la notizia dello stop di Zaniolo, anch’egli out a Coverciano. Ma le attenzioni, e le speranze del tecnico, sono focalizzate soprattutto sulla difesa. Chris Smalling quest’oggi ha lavorato parzialmente in gruppo. Sorride a metà dunque il tecnico portoghese, che spera con tutte le forze di avere a disposizione il centrale difensivo. Ancora zero presenze stagionali per lui, tormentato da un problema al flessore della coscia destra. Lo scorso anno appena 16 gettoni in maglia giallorossa, sempre protagonisti i guai fisici che non sembrano voler lasciare in pace la sua carriera. La speranza in casa giallorossa è di ritrovarlo tra i convocati per domenica. La Roma è attesa, da domenica in poi, da un ciclo intensissimo, saranno 7 le partite in 22 giorni. Va da se che avere a disposizione il difensore inglese sposterebbe di molto gli equilibri.