Calciomercato Roma, si va alle vie legali | Pinto cerca la soluzione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:09

La dirigenza della Roma è alle prese con le delicate situazioni di quei giocatori che non rientrano nei piani di Mourinho e che hanno rifiutato il trasferimento in estate. 

Josè Mourinho ©Getty Images

Durante la sessione estiva del calciomercato il General Manager della Roma Tiago Pinto ha lavorato con attenzione sul mercato in uscita. La rosa giallorossa doveva infatti essere alleggerita di una serie di calciatori che non rientravano nei piani del nuovo allenatore. Dopo un confronto con la società José Mourinho aveva infatti indicato un gruppo di giocatori non utili al suo progetto tecnico. L’ottimo lavoro svolto da Pinto nelle settimane estive ha portato alla cessione di molti di questi elementi. Eppure non tutti gli esuberi hanno lasciato la Capitale. Alcuni giocatori hanno infatti deciso di rifiutare tutte le offerte pervenute ai propri procuratori e fanno ancora parte della rosa giallorossa. In particolare i casi più delicati hanno riguardano Steven Nzonzi, Davide Santon  e Federico Fazio.

La situazione del difensore argentino pare essere ora la più spinosa per la dirigenza giallorossa visto che il giocatore ha chiesto formalmente il reintegro in rosa attraverso una lettera che i suoi avvocati hanno inviato alla società.

LEGGI ANCHE: Roma – Sassuolo, le probabili formazioni dei quotidiani sportivi

LEGGI ANCHE: Totti sbarca in Inghilterra | L’ex capitano della Roma ancora protagonista

Roma, Fazio arriva alle vie legali | Il punto

fazio genoa
Federico Fazio © Getty Images

Il rapporto tra Fazio e la dirigenza giallorossa appare quindi ormai ampiamente compromesso. Non è un caso che i dirigenti della Roma abbiano indicato all’ufficio legale del club di attivarsi per trovare una soluzione extragiudiziale. Fazio dal canto suo non accetta di allenarsi a parte e chiede di essere pienamente reintegrato in gruppo. Anche se poi Mourinho dovesse, cosa che appare scontata, decidere di continuare a non convocarlo per le partite. Secondo Il Corriere dello Sport la soluzione più probabile appare ora che la società decida di accontentare il difensore. Una scelta di buon senso volta a evitare ulteriori grane dal punto di vista legale. E’ sempre in quest’ottica che va letta la scelta della dirigenza di inserire nella lista della Lega tutti e tre i calciatori indesiderati: oltre a Fazio sono dunque presenti sia Santon che Nzonzi. Diverso il discorso per quanto riguarda le liste Uefa visto che i loro nomi non compaiono nell’elenco dei convocabili in Conference League.

Durante l’estate le offerte non sono certo mancate: l’ultima in ordine di tempo sembrava potesse essere quella buona. Il Genoa voleva Fazio e il club giallorosso era disposto a pagare metà dell’ingaggio pur di favorire la sua uscita. Il giocatore non ha però sentito ragioni e ha deciso di rimanere nella Capitale. E mentre si continua a sperare che a gennaio il mercato possa offrire una soluzione per questi giocatori c’è un dato che rassicura la società: tutti gli esuberi vedranno scadere il loro contratto a giugno. In ogni caso la loro avventura alla Roma è ai titoli di coda.