Calciomercato Roma, basta rinvii | Settimana decisiva

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:30

Calciomercato Roma, basta rinvii: è questa la settimana decisiva per il rinnovo del calciatore. Anche lui al tavolo della trattativa

Lorenzo Pellegrini ©GettyImages

Basta rinvii: settimana decisiva. Non si può andare oltre. Non c’è più tempo. E, soprattutto dopo le parole di Mourinho, che più volte ha chiamato in causa il suo procuratore, non si può più nascondersi. Oggi Lorenzo Pellegrini, così come riporta il Corriere dello Sport, sarà impegnato al battesimo del figlio, da domani in poi, ogni giorno, potrebbe essere quello decisivo per il rinnovo. La firma sul contratto che deve arrivare per legare il capitano, e la Roma, fino al 2026.

Oltre a Pinto e all’entourage del calciatore, dovrebbe esserci anche lo stesso Lorenzo al tavolo della trattativa. Sarebbe un passo importante per dare l’idea che le parti hanno tutta l’intenzione di chiudere dopo un’estate di incontri a vuoto e che non hanno portato alla tanto attesa fumata bianca. Il tempo stringe. Il capitano ha mostrato di tenerci, eccome, alla maglia. E ieri è sceso in campo lottando fino all’ultimo minuto, nonostante un leggero problema muscolare. Più capitano di così, si muore.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, fa tutto Mendes | Colpo in Premier League

LEGGI ANCHE: Roma Sassuolo, Mourinho a Dazn: “Sono stato un bugiardo”

Calciomercato Roma, Pinto chiamato alla chiusura

Calciomercato Roma
Lorenzo Pellegrini ©Getty Images

Pinto dovrà dare una risposta alla richiesta pervenuta a parte del proprio calciatore. Rinnovo di quattro anni, fino al 2026, e ingaggio di 4 milioni di euro bonus compresi. Legittimo per uno con le sue qualità e che ieri avrebbe potuto più volte entrare nel tabellino dei marcatori se solamente fosse stato un po’ più lucido sotto porta. Ma poco importa, comunque: i tre punti sono arrivati grazie alla giocata di El Shaarawy.

Adesso però basta rinvii. Adesso però basta tentennamenti. E’ davvero arrivato il momento di mettere nero su bianco. E’ davvero arrivato il momento dell’annuncio. Lo sa la Roma, lo sa Pellegrini, e lo sa anche Mourinho, che da vecchia volpe del calcio, conosce queste dinamiche. Prima si chiude, meglio è per tutti.