Roma, Fienga accelera per lo stadio | Scatta l’ultimatum

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:41

La Roma prova ad accelerare sulla realizzazione del nuovo stadio e in attesa delle elezioni, Guido Fienga prende posizione.

Dan e Ryan Friedkin ©Getty Images

L’avvento della famiglia Friedkin al comando della Roma ha portato sin dalle primissime settimane un approccio profondamente diverso rispetto al passato. La proprietà statunitense sembra intenzionata a lavorare per una costante crescita del club sia dal punto di vista sportivo che da quello economico. Un progetto ambizioso che punta a garantire alla squadra giallorossa competitività ai più alti livelli internazionali attraverso un piano di medio periodo. Dal punto di vista tecnico l’arrivo di José Mourinho in panchina è un segnale importante rispetto alle ambizioni della proprietà. Da quello economico l’apporto finora garantito dai Friedkin è tutt’altro che irrilevante. L’obiettivo ora è quello di rafforzare il club garantendo ricavi crescenti negli anni.

Indubbiamente la realizzazione del nuovo stadio rappresenterebbe una ulteriore, importante voce di guadagno per le casse della società. Non a caso l’intenzione dei Friedkin è di accelerare sulla realizzazione del nuovo impianto.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, incontro in sede | Firma in arrivo

LEGGI ANCHE: Calciomercato, Di Francesco esonerato | Annuncio UFFICIALE

Stadio, la Roma ora vuole correre | “Progetto da approvare in un anno”

Roma Sassuolo ©GettyImages

Le intenzioni della proprietà sono confermate una volta in più dalle dichiarazioni rilasciate oggi dal Ceo della Roma Guido Fienga. Raggiunto dall’Ansa il dirigente giallorosso ha chiarito ancora una volta la volontà del club di realizzare uno stadio di proprietà in tempi il più possibile rapidi. “Se iniziamo a lavorare con la nuova Giunta subito dopo le elezioni, il progetto per il nuovo stadio si può approvare entro un anno” ha spiegato Fienga. Inevitabilmente bisognerà fare i conti con chi amministrerà la città dopo le elezioni previste per il 3 e 4 ottobre. Ma indipendentemente da risultato elettorale, Fienga sembra deciso a procedere il più velocemente possibile: “Seguiamo con interesse la campagna elettorale, desiderosi di conoscere le idee dei candidati in merito al progetto dello stadio“, ha detto ancora il Ceo giallorosso. Ma “chiunque sia il nuovo sindaco” la Roma si aspetta tempi di approvazioneall’altezza di un progetto così ambizioso e importante“.