Roma, Mourinho in ansia | Nuova assenza contro l’Udinese

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:28

Roma, dopo la sconfitta di Verona, i capitolini sono ora attesi da due impegni importantissimi. Da valutare le condizioni del giallorosso per giovedì.

Jose Mourinho
Jose Mourinho ©Getty Images

La prima sconfitta in campionato è arrivata, facendo un rumore amplificato non solo dalla natura della piazza romanista ma anche dallo smorzamento di un entusiasmo costruito vittoria dopo vittoria a partire dai primi impegni di agosto.

Contro gli scaligeri, infatti, è arrivata una battuta di arresto che ha posto fine alle sei vittorie consecutive dei giallorossi. Solo restando uniti e calmi sarà possibile rialzarsi e analizzare in modo razionale le cause della debacle di ieri sera.

Lo sa benissimo un uomo saggio come Mourinho che in questi giorni dovrà essere molto bravo a gestire la rosa sia dal punto di vista mentale che da quello fisico. Gli allenamenti riprenderanno domani, martedì 21 settembre, catalizzando sei giorni di fuoco.

La Roma affronterà infatti giovedì sera l’Udinese e domenica alle 18 la Lazio.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, epurazione totale | Nuovo regalo per Mou

Roma, Vina ancora in dubbio: il piano di Mourinho

Matias Vina ©GettyImages

Sarà fondamentale ponderare le giuste decisioni nell’arco dei 90 minuti contro i friulani per provare ad avere la rosa al completo per la stracittadina, valevole per la sesta giornata di campionato.

Giovedì si potrebbe verosimilmente assistere a qualche cambio rispetto all’ultima uscita, preferendo Diawara o Villar a uno dei due mediani inamovibili. Probabile, finalmente, lo schieramento dal primo minuto in difesa di Chris Smalling.

Potrebbe essere schierato per la terza partita di fila anche Riccardo Calafiori, chiamato a sostituire Matias Vina. L’uruguaiano ha rimediato lo scorso mercoledì una botta al ginocchio che ha causato il suo forfait per le gare con  Cska Sofia ed Hellas Verona.

Probabile che l’ex Palmeiras resti fuori anche per il turno infrasettimanale, nella speranza unisona di poterlo avere a disposizione per una gara il cui profumo inizia già ad aleggiare nella Capitale.