Lazio-Roma, torna a disposizione | Anticipazione di Mourinho

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:40

Tra i giallorossi potrebbe tornare disponibile un giocatore che in queste ultime partite era fermo ai box.

rOMA
Mourinho ©GettyImages

Il primo vero big match della stagione della Roma di José Mourinho ci sarà domani, quello contro la Lazio di Maurizio Sarri. I giallorossi arrivano al derby dopo la vittoria contro l’Udinese nel turno infrasettimanale, grazie alla rete di Tammy Abraham. La Lazio, invece, è riuscita ad agguantare il pareggio in casa del Torino grazie al rigore procurato da Vedat Muriqi e trasformato dall’attuale capocannoniere del campionato Ciro Immobile. Giornata di vigilia quella di oggi, ma il tecnico portoghese ha parlato prima dell’allenatore toscano (qui le dichiarazioni in conferenza stampa). La squadra giallorossa è a quota quattro vittorie in cinque giornate, mentre i biancocelesti hanno 8 punti con 2 vittorie, 2 pareggi e 1 sconfitta.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, colpo a zero in attacco | Duello vivo col Milan

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, il Manchester United pesca il jolly | Via libera per Pinto

Lazio-Roma, Mourinho su Vina

Quello di domani per Mourinho sarà il derby numero 120 della sua carriera tra le tante città nelle quali ha allenato. Per quanto riguarda la formazione di domani, potrebbe esserci un importante rientro sulla corsia di sinistra: “Penso che Vina ci sarà, ha detto lo Special One sul finale della conferenza. Il terzino sinistro uruguaiano dopo la precedente sosta per le Nazionali, ha disputato 90 minuti con il Sassuolo, dopo che non erano passate neanche 48 ore dal suo ritorno dall’Uruguay, e poi è stato fermo ai box saltando le sfide contro CSKA Sofia, Verona e Udinese. In queste sfide è stato impiegato il giovane Riccardo Calafiori, sul quale Mourinho punta sin dall’inizio dell’anno, in attesa del ritorno di Leonardo Spinazzola.

Per quanto riguarda gli ultimi dubbi di formazione sulla partita di domani, Chris Smalling è in vantaggio su Roger Ibanez, mentre davanti, il grande ballottaggio lo dovrebbe vincere Stephan El Shaarawy, con Mkhitaryan che sostituirà Pellegrini come centrocampista centrale.