Calciomercato, ufficiale | L’ex Roma dice addio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:21

Un annuncio scuote il mondo del calcio italiano, una squadra di Serie A vede saltare il responsabile del calciomercato. L’addio adesso è ufficiale. 

Tifosi della Roma ©Getty Images

Si è consumato un nuovo addio nel calcio italiano, non senza sorprese. L’annuncio è ufficiale e riguarda un volto molto noto in casa Roma. E’ un campionato che sta riservando molti ribaltoni, sia nella guida tecnica che nei quadri societari delle squadre di Serie A. Ben due le panchine saltate nelle prime giornate, quella del Cagliari e quella dell’Hellas Verona, di oggi l’ufficialità del nuovo addio.

Leggi anche: Calciomercato Roma, doppio colpo a zero | In Spagna non mollano

Stavolta il colpo di scena è da registrarsi in casa Bologna, ma non è la panchina a saltare. Sinisa Mihajlović resta alla guida del club emiliano, nonostante non manchino critiche alla partenza in chiaroscuro della squadra. Otto punti fin qui per i felsinei, reduci però da una sonora sconfitta contro l’Empoli. I toscani hanno liquidato il Bologna con un netto 4-2, facendo risuonare molti campanelli d’allarme in casa rossoblù, fino all’addio definitivo sancito quest’oggi.

Leggi anche: Calciomercato Roma, domenica da dimenticare | I tifosi lo vogliono fuori

Calciomercato, ora è ufficiale | Sabatini dice addio

Walter Sabatini ©Getty Images

Le ultime prestazioni del Bologna sono state drammatiche, un solo punto in tre gare e ben 12 gol subiti. A pagarne le conseguenze è Walter Sabatini, il responsabile del calciomercato ha presentato le dimissioni stamattina. Richiesta formalmente accettata dal patron Saputo, considerando che il contratto del dirigente non era stato rinnovato neanche ad agosto. Ecco di seguito il comunicato ufficiale:  “Free 2 Be Holdings Inc., la società controllante di Bologna Fc 1909 e CF Montreal, comunica che il contratto di consulenza con Walter Sabatini di comune accordo non sarà rinnovato” Seguono le parole del presidente canadese: “Ringrazio Walter per il lavoro svolto in questi anni e per il prezioso contributo di idee che ha dato ai due Club anche nella fase iniziale del processo di condivisione di strategie e metodologie di lavoro. Ho conosciuto una persona di grande spessore umano, professionale e intellettuale: gli auguro le migliori fortune per il futuro”.