Calciomercato Roma, il Napoli chiude l’affare a 10 milioni | Rimpianto giallorosso

Calciomercato Roma, il Napoli pronto a chiudere l’affare per 10 milioni di euro. Aumentano i rimpianti per il club giallorosso

Luciano Spalletti
Luciano Spalletti ©Getty Images

Forse è un rimpianto. O forse no. Ma probabilmente, a Tiago Pinto, vedendo quello che il centrocampista sta facendo in questo inizio di stagione, qualcosa di traverso c’è andato. Anche perché, e soprattutto perché, negli ultimi giorni di mercato era stato proposto alla Roma. Che poi, per le mani legate soprattutto dalla questione Nzonzi, non ha potuto affondare il colpo. E allora Anguissa se l’è preso Spalletti per il suo Napoli, e tanto bene ha fatto fino ad oggi, che De Laurentiis sembra deciso a chiudere la pratica in anticipo, presentandosi al Fulhma già a gennaio, per versare la somma che il club inglese ha concordato il riscatto. Non i 15 milioni di euro pattuiti inizialmente, ma qualcosa in meno. Il presidente del Napoli ci proverà, secondo quanto spiegato oggi dalla Gazzetta dello Sport.

LEGGI ANCHE: Roma-Empoli, è febbre giallorossa | La decisione della società

Calciomercato Roma, rimpianto Anguissa

Calciomercato Roma
Zambo Anguissa ©GettyImages

Potrebbe chiudere a 10 milioni di euro il Napoli. Convinto che il club d’Oltremanica possa anche accettare l’offerta, anticipata di sei mesi, per dare via in maniera definitiva il cartellino del proprio giocatore. Le casse del Fulham, dopo la retrocessione, piangono, e allora DeLa è convinto della buona riuscita dell’operazione.

Un rimpianto per la Roma, per Pinto, e anche per Mourinho. Soprattutto andando a vedere quali sono state fino al momento le decisioni dello Special One in questo mese di settembre. Il tecnico ha deciso di escludere, praticamente, in campionato, sia Villar che Diawara, puntando tutto su Veretout e Cristante. Che stasera riposeranno, è vero, ma che domenica, contro l’Empoli, saranno di nuovo i titolari e lo saranno anche fino a gennaio, cioè quando Pinto potrà di nuovo intervenire sul mercato. E sarà difficile trovare un elemento come Anguissa quasi a costo di saldo. Peccato.