Calciomercato Roma, accordo rivoluzionato | La mossa che non ti aspetti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:59

Nella sfida di Europa League la Roma ritrova Lorenzo Pellegrini dopo la squalifica. Intanto il Capitano gioca un’altra partita fondamentale. 

Roma
Zaniolo-Pellegrini-Cristante ©GettyImages

La Roma torna oggi in campo per mettersi alle spalle la sconfitta nel derby. La trasferta di Conference League contro lo Zorya è l’occasione per andare oltre la stracittadina e per mettere subito in discesa la strada nel girone europeo. Inoltre José Mourinho avrà l’opportunità di far rifiatare chi ha giocato di più fino a questo momento. Il tecnico ha annunciato ieri in conferenza stampa che oggi ci sarà qualche cambio, anche per dare una chance a chi finora è sceso in campo soltanto per qualche spezzone.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, altra firma in vista | I tempi per l’accordo

Chi invece non riposerà è Lorenzo Pellegrini. Il Capitano è stato costretto a saltare il derby per squalifica e oggi è pronto a guidare la sua Roma in Ucraina. Per il numero 7 questo è un periodo importante. Mourinho lo ha messo al centro del progetto, facendo di lui il punto di riferimento della squadra. Parallelamente avanzano le trattative per il suo rinnovo di contratto. Argomento sul quale l’allenatore ancora ieri ha mostrato ottimismo. “Non sono preoccupato se il contratto sia fatto o no. Da qualche settimana abbiamo parlato e da quel momento ho avuto il 100% di garanzie da parte sua e della proprietà” ha detto ieri Mou. “Quando c’è questa comunione di obiettivi è questione di giorni. Ho completa fiducia che Lorenzo sarà con noi“.

LEGGI ANCHE: Calciomercato, Spalletti sblocca la Roma | Asta col grande ex

Calciomercato Roma, il rinnovo si avvicina | Accordo rivoluzionato

Lorenzo Pellegrini ©GettyImages

Il fatto che per l’ennesima volta l’allenatore si sia pubblicamente esposto sul rinnovo di Pellegrini fa capire come all’annuncio dovrebbe mancare ormai davvero poco. D’altra parte la volontà di proseguire insieme è stato il filo conduttore di tutta la trattativa tra la società e l’entourage del giocatore. Pellegrini si appresta quindi a firmare il contratto più importante della sua carriera. La nuova scadenza dovrebbe essere fissata al 2026, mentre la clausola rescissoria sarà eliminata.

Nell’incontro di martedì scorso, sottolinea Il Corriere dello Sport, gli agenti Pocetta e Ferro hanno stravolto la base originaria dell’accordo per venire incontro alle richieste di Tiago Pinto e della Roma. Le commissioni degli agenti saranno ricalcolate e verranno coperte in parte dall’ingaggio di Lorenzo. Per lui un contratto da 4 milioni l’anno più bonus, con la garanzia di mantenere l’indicazione fornita dai Friedkin: mai cedere a commissioni troppo onerose. L’accordo tra le parti c’è; ora manca solo l’avallo definito della proprietà, atteso entro la prossima settimana.

Pellegrini si prepara quindi a seguire le orme dei due illustri Capitani che lo hanno preceduto. Come Totti e De Rossi, il numero 7 non desidera altro che giocare per la Roma. A nulla sono servite le lusinghe di grandi club europei che in questi mesi hanno provato a cercarlo. Dal Paris Saint Germain al Tottenham passando per il Barcellona. Lorenzo voleva da sempre il rinnovo e l’arrivo di Mourinho in panchina non ha fatto altro che rafforzare il suo legame con i colori giallorossi. Ora manca davvero poco. Poi si potrà brindare al nuovo contratto del Capitano.