Calciomercato Roma, Pinto rompe gli indugi | Tesoretto e doppio colpo

Il General Manager della Roma Tiago Pinto è al lavoro per rinforzare in modo importante la rosa a disposizione di José Mourinho. 

Calciomercato Roma
Tiago Pinto ©Asromalive.it

Grandi manovre in corso, in casa Roma. Il calciomercato invernale è solo apparentemente lontano. Nei fatti il General Manager giallorosso Tiago Pinto non ha mai smesso di tessere una tela fatta di affari e accordi e finalizzata a un solo, grande obiettivo: regalare a José Mourinho una rosa più forte e completa. Un mosaico non semplice da comporre, per chi non ha la disponibilità economica dei super club europei come PSG o Manchester City.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, Pinto gioca il jolly | Scambio per il bomber

Il lavoro di Pinto quindi prosegue passo dopo passo. La prima necessità, sin dall’estate, era quella di sfoltire la rosa tagliando quei calciatori ritenuti non adatti al progetto di Mourinho. Tanti sono partiti, altri lo faranno presto. L’ultimo in ordine di tempo è stato Steven Nzonzi. Un addio che permette alla Roma di risparmiare circa 5 milioni sull’ingaggio del francese. A questi dovrebbero presto unirsi altre entrate, che dovrebbero dare più margine di manovra alla dirigenza per gli affari in entrata.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, riscatto a rischio | Colpaccio in Liga

Calciomercato Roma, doppio colpo grazie al tesoretto

Denis Zakaria @Getty Images

Mourinho ha ricevuto in più occasioni rassicurazioni dal club. Il mercato di gennaio servirà a migliorare la squadra con innesti di qualità. L’obiettivo è quello di sostituire giocatori fuori dal progetto tecnico con profili di maggiore spessore e più graditi al tecnico. Alla voce entrata è incoraggiante la situazione di Pau Lopez. Il portiere ha già disputato 7 partite con l’Olympique di Marsiglia. A quota 20 è fissato il riscatto obbligatorio che porterebbe nelle casse giallorosse 12 milioni di euro. Poi ci sono quelli che a Trigoria sono rimasti, ma con la valigia in mano: Borja Mayoral – offerto alla Fiorentina – e poi i centrocampisti di scorta Villar e Diawara fino a Bryan Reynolds.

Da loro Tiago Pinto conta di assicurarsi quel tesoretto fondamentale per tuffarsi con le carte in regola nel mare del mercato in entrata. E’ lì che il G.M. vuole pescare due colpi importanti per Mourinho. Il primo, segnato a caratteri cubitali sull’agenda del dirigente, è quello di Denis Zakaria. Secondo Il Corriere dello Sport lo svizzero è più vicino che mai e continua a rifiutare le proposte di rinnovo del Borussia Mönchengladbach. A lui dovrebbe aggiungersi un arrivo in difesa, sul quale Pinto continua a lavorare sotto traccia.