Juventus-Roma, terremoto Orsato | La clamorosa decisione dell’AIA

Non accenna a placarsi la polemica nei confronti dell’arbitraggio di Daniele Orsato, un vero e proprio terremoto ha investito il direttore di gara.

La Roma è furiosa dopo l’arbitraggio di ieri sera sul campo della Juventus, gli errori del fischietto Orsato sono stati troppo evidenti da essere trascurati. Errori che hanno compromesso irrimediabilmente la gara, terminata per 1-0 a favore dei padroni di casa. Arriva anche la decisione, decisamente inaspettata, da parte dell’AIA.

Daniele Orsato ©Getty Images

Un vero e proprio terremoto ha investito Daniele Orsato, accusato di un arbitraggio gravemente insufficiente nella sfida Juventus-Roma. I bianconeri hanno portato a casa la vittoria di misura, ma i tifosi giallorossi sono furiosi per la serie di gravi errori che ha caratterizzato l’arbitraggio nel posticipo.

Leggi anche: Calciomercato Roma, Mou non si trattiene | Gesto forte e club ‘avvisato’

L’episodio che ha fatto gridare allo scandalo è quello riguardante il calcio di rigore assegnato ai giallorossi, che dopo qualche secondo avevano trovato il pareggio con Tammy Abraham. Nessun vantaggio concesso dal fischietto, rigore assegnato nonostante la dinamica dell’azione avrebbe suggerito di attendere almeno qualche istante prima di fischiare. Molti altri episodi sotto la lente d’ingrandimento della moviola, per un verso o per l’altro sempre dalla parte della Juventus.

Leggi anche: Juventus-Roma, Mourinho loda la squadra | Orsato? Ecco la risposta

Terremoto Orsato, la decisione clamorosa dell’AIA

Colui che dovrebbe rappresentare l’eccellenza italiana nella classe arbitrale ieri ha decisamente perso la bussola, tantissimi episodi imputabili ad Orsato. Senza dimenticare il triste siparietto ripreso nel tunnel tra lo stesso fischietto e Bryan Cristante.

Mourinho vs Orsato ©Getty Images

Stando a quanto ha appena riportato Sport Mediaset dopo il danno arriverà la beffa per i giallorossi. Daniele Orsato non sarà fermato dopo Juventus-Roma, nessuna sanzione in arrivo per il fischietto veneto. Il designatore arbitrale Gianluca Rocchi avrebbe deciso di non punire l’arbitro, a dispetto della pioggia di polemiche giunte da ieri sera. Una decisione per certi versi incomprensibile in casa Roma, il compito di Mourinho dovrà essere quello di trasformare la rabbia in voglia di far bene in campo, a partire dalla prossima trasferta di Conference League in Norvegia.