Calciomercato Roma, futuro da scrivere | Serie B e Liga chiamano

Tra le diverse trattative che potrebbero riguardare la Roma nel calciomercato di gennaio torna d’attualità una pista mai spenta. 

Il percorso di crescita che la famiglia Friedkin ha voluto avviare per la Roma in estate ha in José Mourinho il punto di partenza principale. L’allenatore portoghese, arrivato nella Capitale tra l’entusiasmo generale, ha il compito di riportare in giallorosso una mentalità vincente che la proprietà ritiene indispensabile. Insieme al tecnico, tuttavia, sarà importante il lavoro svolto dalla dirigenza.

calciomercato roma fuzato
José Mourinho ©Getty Images

Su tutti, chiaramente, spicca il ruolo del General Manager Tiago Pinto. Il dirigente portoghese ha ribadito in più occasioni la piena sintonia con Mourinho. I due si conoscono, si stimano e lavorano fianco a fianco per far crescere la Roma. Durante l’estate Pinto ha cercato di snellire la rosa giallorossa cedendo quei calciatori non funzionali ai piani dell’allenatore. Un compito riuscito solo in parte che dovrà essere completato già a gennaio, così da far posto a nuovi innesti di spessore.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, bomba Cavani | Ecco come può arrivare

Calciomercato Roma, lo seguono in tanti | Tra Serie B e Spagna

Pinto dovrà infatti trovare posto a tutti quei calciatori che, a vario titolo, sono stati bocciati da Mourinho. Tra questi rientrano senz’altro i vari Reynolds, Diawara, Villar e Borja Mayoral. Tutti elementi con la valigia in mano che, salvo rifiuti e imprevisti, dovrebbero salutare la Capitale già a gennaio. Oltre a loro, però, c’è un altro profilo che potrebbe essere coinvolto in una trattativa in uscita.

calciomercato roma fuzato
Daniel Fuzato ©Getty Images

Si tratta di Daniel Fuzato, secondo portiere giallorosso chiuso dalla grande esperienza di Rui Patricio. Di lui, José Mourinho ha parlato – e bene – durante la conferenza stampa di ieri: “Fuzato per me è un fedelissimo e non ha ancora giocato un minuto: ho tanta fiducia in lui e se un giorno dovesse giocare non sarebbe un problema per noi“. Parole che sembrano chiudere ad un’eventuale cessione del ragazzo, magari in prestito per fare esperienza. In realtà, secondo Seriebnews.com, la voglia del giovane portiere di essere impiegato con continuità è tanta e su di lui c’è l’interesse di diversi club di Serie B, oltre che di alcune squadre spagnole. La situazione non è ancora ben delineata, ma una sua partenza in prestito a gennaio, ad oggi, appare ipotesi assolutamente possibile.