“Giallo” Ponce, la sentenza del Tas | Roma gelata

Roma, la decisione ufficiale del TAS cambia le carte in tavola: i giallorossi dovranno versare circa un milione di euro.

Non solo sul campo, con l’impegno di Conference League ormai sempre più vicino; c’è anche un’altra notizia che vede protagonista la Roma, chiamata in causa dal Newell’s Old Boys.

Ponce Roma ©GettyImages

Ci riferiamo alle note vicissitudini legate al trasferimento di Ezequiel Ponce allo Spartak Mosca, con il club argentino che ha chiamato in causa la Roma per una presunta violazione della percentuale legata alla rivendita del calciatore, che si aggirava sul 40%, finito in Russia in coabitazione con l’estremo difensore Romagnoli. In un primo momento il Newell’s Old Boys aveva avanzato una richiesta da 2,4 milioni di euro, che in un primo momento era stata rispedita al mittente dal Players’ Status Committee.

Leggi anche –> Calciomercato Roma, addio immediato | Dietrofront in Serie A

Roma, la sentenza del Tas sul “giallo” Ponce

Roma ©GettyImages

Secondo quanto riportato da fonti argentine, come “lacapital.com”, ieri il tribunale di Losanna ha preso una decisione, non definitiva, a causa della quale la Roma sarà obbligata a versare circa un milione di euro. Come si legge nella note apparsa sul sito ufficiale del club rosarino, però, il lodo arbitrale non è ancora definitivo, perché il club rivendicato, nella fattispecie la Roma, può ricorrere al giudice ordinario dello Stato svizzero.