Roma Zorya, Mou è sempre più Special | “Sono andato a scuola”

Le parole di Mourinho dopo Roma-Zorya: ecco cosa ha detto il tecnico lusitano nel post partita del match di Conference.

La Roma fa il suo, e ottiene tre punti preziosissimi per il suo cammino europeo: all’Olimpico Abraham e compagni regolano la pratica Zorya con un agevole 4-0, al termine di una gara mai in discussione, ottenendo la qualificazione matematica almeno ai sedicesimi di finale.

Mourinho Roma-Zorya ©LaPresse

Prestazione che sicuramente non può non far felice José Mourinho, che ha riproposto la difesa a tre, schierando Zaniolo a ridosso di Abraham, ottenendo non solo maggiore compattezza, ma anche più produzione offensiva. Ecco le parole del tecnico lusitano ai microfoni di DAZN: “Oggi era un dentro o fuori, un pareggio lasciava le porte aperte. Qualificare ed andare avanti è già positivo, abbiamo giocato bene, abbiamo segnato, risposte positive, sono tranquillo, è andato bene. Abbiamo qualità diverse lì davanti, non abbiamo problemi: abbiamo perso un top come Dzeko, ma lì non posso piangere. Il cambio di Abraham era già pronto: Mayoral stava già entrando, ma il secondo goal era perfetto”.

Leggi anche –> Roma-Zorya, Mou cuore d’oro | Il gesto al triplice fischio

Roma-Zorya, le parole di Mourinho

Mourinho ©LaPresse

Mourinho ha poi svelato un retroscena su Missori, a cui ha regalato il pallone al triplice fischio: “Per Missori è stata la sua prima partita con la sua amata Roma, l’ho trovato a scuola con i ragazzini, è per lui e per tutti come lui.”