Calciomercato Roma, doppio ritorno di fiamma | Ribaltone Pinto

Calciomercato Roma, le indiscrezioni e le parole rilasciate da Mourinho in questi mesi hanno lasciato intendere quali siano, a sua detta, le limature prioritarie da effettuare nel prossimo futuro.

Qualche modifica è stata fatta a gennaio, andando ad acuire la dose di cambiamenti che avevano contraddistinto il trimestre estivo senza però che le volontà dello Special One fossero totalmente accontentate. Gli approdi di Maitland Niles e Sergio Oliveira hanno dato maggiore tranquillità all’ex Tottenham ma, secondo la sua visione, ci sono ancora tante cose da fare.

Calciomercato Roma
Tiago Pinto ©LaPresse

Lungi dal credere che la sua posizione nella Capitale sia in bilico, non si può celare il fatto che diversi aspetti del suo scacchiere continuino a non piacergli. Dopo il match di Coppa Italia, il portoghese ha detto di sentirsi pienamente integrato nel progetto Roma e di vedersi su questa panchina per altri tre anni. Nella stessa occasione ha però ribadito anche l’assenza di qualità e caratteristiche, alle quali ovviare attraverso l’ operato di Pinto.

Al netto dei due volti nuovi prelevati dall’Inghilterra e dal Portogallo dall’ex Benfica, ci si attende nelle prossime settimane un prosieguo dei lavori, nella speranza che possa arrivare una degna chiosa di una parentesi di mercato invernale fin qui più che sufficiente o, quantomeno, intavolare discorsi da concretizzare poi a giugno.

Le puntellature saranno importanti in ogni singolo reparto ma non si può negare che, nonostante i su citati problemi, questa squadra non manchi di certezze. Consolidate ulteriormente quest’ultime, Mou e colleghi hanno già individuato la strada da seguire nei prossimi mesi affinché questo progetto triennale porti ai frutti sperati.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, rottura brutale | Salta tutto

Calciomercato Roma, tornano in lizza due vecchi pallini

Calciomercato Roma
Florian Grillitsch ©LaPresse

Le necessità interessano sempre la zona centrale di campo dove, nonostante l’approdo dell’ex Porto, continua a mancare qualcosa. Molto dipenderà anche dalle prestazioni di Veretout, apparso ben lontano dall’essere quel giocatore ammirato per due anni all’ombra del Colosseo dopo essere sbocciato in quel di Firenze. Il tutto, ovviamente, senza dimenticare delle uscite di chi, come Diawara, è già da tempo fuori dal progetto.

Incastrando tutti i tasselli, il “goal” sembra essere quello di portare almeno un altro giocatore a Trigoria, che possa ben limare la zona di raccordo tra attacco e difesa. In seguito ai rallentamenti nella trattativa Kamara, si sono nuovamente infittite le voci circa Grillitsch e Xhaka. Entrambi accostati e monitorati dalla Roma già in passato, sembrano ambedue avere tutte le qualità per poter approdare alla corte di Mou.

Il primo è a scadenza di contratto mentre il secondo apporterebbe una grinta che tanto manca in questa regione, lasciando così definitivamente un club dove, nonostante il rinnovo della scorsa estate, il suo tempo pare sia ormai giunto alla fine. A riportarlo è “La Gazzetta dello Sport“.