Calciomercato Roma, c’è l’ultimatum | Cambia la formula e addio immediato

Calciomercato Roma, c’è l’ultimatum: cambia la formula dell’operazione e l’addio potrebbe anche essere immediato.

Una prima decisione sarebbe arrivata. Anche importante, senza ombra di dubbio, perché comunque svela il fatto che Mourinho ancora un poco ci crede. E siccome rientra nelle rotazioni dello Special One, Tiago Pinto non vuole svenderlo. E nemmeno cederlo in prestito.

Calciomercato Roma
Tiago Pinto ©LaPresse

Il nome è quello di Carles Perez, l’esterno spagnolo che gioca – poco – ma quando lo fa dà comunque l’impressione di poterci stare in questa Roma. Il general manager portoghese per questo motivo, secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, ha messo un veto alla cessione in prestito. Perez andrà via solamente per un’offerta a titolo definitivo. Si potrebbe monetizzare con il suo cartellino. Ma se questo non avvenisse, allora è meglio farlo rimanere a Trigoria. Magari sperando che il costo del cartellino possa lievitare in questa seconda parte di stagione.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, nuovo affondo | Duello acceso in Serie A

Calciomercato Roma, la decisione di Pinto

calciomercato Roma
Carles Perez ©LaPresse

Insomma: se Pinto alla cessione di Diawara avrebbe aperto al prestito con diritto di riscatto, stessa cosa non ha fatto per Carles Perez. Che, comunque, rimane al centro di alcune trattative. E c’è una squadra che è davanti alle altre e che ci crede ancora alla possibilità di prendere il giocatore. Parliamo del Cadice, club della Liga, che punta forte sullo spagnolo per cercare di risollevarsi in classifica e che cerca appunto un elemento in grado di giocare sia come esterno ma anche come seconda punta. La duttilità in questo caso potrebbe fare la differenza in questa possibile cessione.

Che, insieme a quella del centrocampista, potrebbe aprire realmente al possibile terzo colpo della Roma. Pinto avrebbe praticamente il via libera. E potrebbe intervenire sicuramente con una maggiore tranquillità.