Roma, “ansia” derby | La risposta dell’Olimpico: dati pazzeschi

Il derby di Roma è sempre più vicino: la risposta dell’Olimpico non si fa attendere. Numeri da capogiro: i dettagli.

Il successo contro l’Atalanta ha rinvigorito quelle certezze che il successo in extremis contro lo Spezia aveva contribuito a cementare. Al cospetto degli orobici si è vista una squadra organizzata, compatta ed equilibrata, che non ha mai realmente sofferto il pressing e l’aggressività di Muriel e compagni che, anzi, il più delle volte si sono lasciati infilare dalle rapide verticalizzazioni grazie alle quali i giallorossi si sono presentati minacciosi dalle parti di Musso in almeno tre circostanze.

Olimpico Roma Lazio
Olimpico ©LaPresse

Il tutto, davanti ad una cornice di pubblico che non ha mai smesso di far sentire la propria voce, anche quando le cose non andavano per il meglio. E adesso i tifosi ci credono: vedono finalmente una squadra in palla, che ha agguantato l’Atalanta al quinto posto, con gli orobici che, però devono recuperare ancora la gara contro il Torino. Mancano poco meno di due settimane alla sfida che potrebbe orientare forse definitivamente le sorti della stagione della compagine di Mou: il 20 marzo, infatti, è in programma la stracittadina contro una Lazio che tallona i giallorossi, ad un punto di distanza.

Roma-Lazio, la risposta dell’Olimpico: i dati sui biglietti venduti

Roma-Lazio Olimpico
Stadio Olimpico ©LaPresse

E la febbre da derby è già alle stelle. Sono già stati venduti 44 mila tagliandi; di questi, 9 mila sono stati acquistati dai tifosi della Lazio, a fronte dei 14 mila disponibili. Insomma, i tifosi della Roma, che saranno padroni di casa nell’occasione, hanno già risposto presente, e si preparano a rivestire un ruolo tutt’altro che banale in occasione della super sfida contro i biancocelesti. Intanto, agli ordini di Mourinho, la squadra ha ripreso gli allenamenti per preparare al meglio il match d’andata degli ottavi di Conference League contro il Vitesse: altro confronto da non sottovalutare. Si è entrati nella fase più calda della stagione, e la Roma – ora più che mai – ha vitale bisogno del proprio pubblico.