Roma, Capello elogia Mourinho ma avvisa: “Per vincere serve altro”

Fabio Capello torna a parlare della Roma, ponendo l’accento su Josè Mourinho. Non mancano elogi, ma spunta anche un avviso mirato.

Fabio Capello analizza il momento della Roma di Josè Mourinho. I giallorossi sono reduci da tre vittorie consecutive, tutte arrivate col minimo scarto di gol. Non mancano elogi verso il tecnico portoghese, ma l’ex allenatore pone l’accento anche su diverse esigenze da soddisfare per tornare a lottare per il vertice.

Calciomercato Roma
Josè Mourinho ©LaPresse

Torna a parlare della Roma Fabio Capello, stavolta sulle colonne de Il Messaggero. Intervistato da Stefano Carina, l’allenatore friulano ha analizzato il  momento attuale della compagine giallorossa. Roma reduce da tre vittorie consecutive, tutte ottenute col punteggio di 1-0. La più recente nell’andata degli ottavi di finale della Conference League, primo round portato a casa dai giallorossi sul campo del Vitesse. Vittoria non banale, fondamentale la rete trovata da Sergio Oliveira allo scadere del primo tempo. Ecco cosa pensa l’ex Roma, allenatore dell’ultimo scudetto vinto dai giallorossi al termine dell’epica stagione 2000-01.

Roma, Capello elogia Mourinho ma avvisa: “Per vincere serve altro”

Roma Capello
Fabio Capello ©LaPresse

Capello pone l’accento sulla recente serie di vittorie di misura in casa giallorossa: “Il mio Milan collezionò ben 18 vittorie per 1-0, ma quella era una squadra di campioni che sapeva vincere anche con 3-4 gol di scarto contro grandi squadre.” Aggiunge il tecnico friulano: “Non c’è allenatore al mondo che inizia la gara con l’idea di vincere di misura.” Il discorso passa allo stato di forma della squadra, apparsa più cinica e matura nelle ultime uscite, ecco cos’è cambiato secondo Capello: “Dopo la sfuriata di qualche settimana fa, mi sembra che il gruppo abbia finalmente recepito quello che vuole l’allenatore. Credo che Mourinho abbia le idee molto chiare in merito.”  Infine un ultimo elogio alla bontà del lavoro del tecnico portoghese, unito ad un doppio consiglio per tornare a lottare ai massimi livelli: ” (Mourinho) Sta cercando di portare una mentalità diversa da quella degli anni scorsi. Bisogna dargli tempo ma ci vogliono i calciatori adatti”. La formula secondo Fabio Capello è giusta, ma necessita ancora di tempo e uno sforzo deciso in sede di calciomercato in entrata.