Roma-Vitesse, può succedere davvero | Record vicino

Roma-Vitesse, arriva l’ennesima grande risposta di una piazza che ha fin qui palesato grande compattezza e vicinanza.

Riavvolgendo il nastro di una stagione che molti, a partire dallo scorso 4 maggio, si attendevano poter essere molto più felice, è possibile rintracciare diversi fili rossi di questi primi mesi di José Mourinho all’ombra del Colosseo. Alcuni di questi non sono proprio felicissimi, altri, invece, testimoniano l’importanza, non solo tattica, di avere un mister del genere in una città come quella capitolina.

Calciomercato Roma
José Mourinho ©LaPresse

Da sempre famosa per le sue difficoltà interne e per la sua capacità di spaccarsi in frazioni filosocietarie o seguenti altre direzioni, l’atteggiamento della Roma calcistica è stato fin qui maturo quanto, per certi versi, inatteso. Il rischio che alle reiterate delusioni facesse seguito un atteggiamento ostico nei confronti di José era alto.

Almeno per ora, invece, la piazza ha sempre palesato grande affetto e vicinanza alla squadra, in casa, così come in trasferta. Ogni settore ospiti, italiano o estero, ha sempre registrato una massiccia presenza di supporters. Emblema, questo, sicuramente di quel tanto atteso ritorno alla normalità, anelato da due anni a questa parte.

Roma-Vitesse, numeri da capogiro: 38mila presenze e record vicino

Calciomercato Roma
Roma ©LaPresse

D’altro canto, non si possono non individuare anche in Mourinho le responsabilità di questa crescita mentale che avrebbe dovuto interessare principalmente l’ambiente interno a Trigoria. Fin qui, invece, a palesare un atteggiamento di grande maturità è stata sempre la piazza, strettasi in tante occasioni intorno alla squadra e a quel mister dal quale tutti sanno bene non poter prescindere il futuro dei capitolini.

L’ennesima risposta è arrivata (o meglio, arriverà) domani, giovedì 17 marzo. Sul prato dell’Olimpico scenderà il Vitesse per sentenziare la squadra approdante ai quarti di Conference League dopo la vittoria di Oliveira e colleghi per 0-1 sette giorni fa. Al momento, i numeri del botteghino parlano di un afflusso previsto sulle 38mila presenze. Un dato importante, che conferma quanto fin qui detto e che potrebbe ancora crescere nelle prossime ore portando, chissà, a superare quel record di 41mila spettatori registrato a novembre in occasione della sfida interna con il Bodo Glimt.