Calciomercato Roma, rottura e addio | Tripla opzione: Juventus in agguato

Calciomercato Roma, l’intreccio con la Juventus è da capogiro: tripla opzione sul piatto. La rottura è sempre più vicina.

La sconfitta in Champions League contro il Villarreal potrebbe accelerare – in casa Juventus – quelle manovre latenti, ma che ora ora sono ritornate prepotentemente d’attualità. La Roma è, chiaramente, interessata all’evolvere della situazione, dal momento che – se dovessero essere confermate le indiscrezioni degli ultimi giorni – l’effetto domino da capogiro chiamerebbe in causa anche i giallorossi.

Zaniolo Ziyech Pulisic Roma Juventus
Cherubini, Nedved ©LaPresse

Ma proviamo a fare il punto della situazione. La prossima settimana, probabilmente lunedì, si dovrebbe tenere il faccia a faccia tanto atteso tra l’entourage di Dybala e la dirigenza bianconera. Stando a quanto filtra, la “Joya” non sarebbe affatto contenta della proposta di ingaggio triennale che Arrivabene ha intenzione di mettere sul piatto, con annesso drastico ridimensionamento rispetto ai 10 milioni di euro annui con cui era stato trovato un accordo di massima nel mese di dicembre, come confermato dallo stesso Arrivabene. Il rischio che a suggellare l’incontro sia una nuova fumata nera è sempre più concreto, al punto che la Juventus avrebbe già individuato il potenziale erede della Joya.

Calciomercato Roma, l’ombra della Juventus su Zaniolo | Ombra “Blues”

Calciomercato Roma Zaniolo Juventus
Nicolò Zaniolo ©LaPresse

Come riferito da “La Gazzetta dello Sport”, l’obiettivo numero uno porta dritti a Nicolò Zaniolo, con il cui entourage ci sarebbero già stati dei sondaggi esplorativi per tastare la situazione. La Roma valuta il “tuttocampista” di Mou non meno di 40 milioni di euro, ma un ruolo importante, in tal senso, lo giocherà il possibile rinnovo del contratto in scadenza nel 2024. Tuttavia, la Juve – che ha messo nel mirino Rudiger – è pronta ad approfittare di altre soluzioni intriganti in casa Chelsea, con i nomi di Ziyech e Pulisic che intrigano non poco la “Vecchia Signora”. Situazione in divenire, e che potrebbe accendersi da un momento all’altro: lunedì è comunque una giornata fondamentale, che potrebbe ridisegnare molte strategie della prossima campagna acquisti.