Calciomercato Roma, via gratis dalla Premier e testa a testa con Mou

Calciomercato Roma, anche i giallorossi sono sulle tracce del giocatore di Premier League, prossimo alla scadenza contrattuale.

Manca sempre meno al fischio di inizio del Derby, previsto quest’oggi alle ore 18. Al di là del fascino della sfida tra Sarri e Mourinho, la stracittadina è questa volta destinata ad assumere un valore ancora più importante, alla luce delle posizioni in classifica delle due squadre e del fatto che esso possa divenire una discriminante fondamentale per l’approdo finale in campionato.

calciomercato roma
José Mourinho ©LaPresse

Se arrivare in Champions è difficilissimo, nonostante l’infiammarsi delle speranze solo due settimane fa, in seguito alla vittoria con l’Atalanta, Mourinho vede nell’approdo in Europa League un buon punto di partenza ai fini di un miglioramento della dimensione della Roma negli anni a venire. Il tutto senza trascurare il percorso in Conference, da percorrere con attenzione e senza atteggiamenti snobistici.

Ad essere erta, intanto, la necessità di regalare a Mou nuovi elementi in vista della prossima stagione per plasmare uno scacchiere che ha fin qui palesato molte defezioni. I vari scenari annunciativi in questi mesi lasciano intendere come Pinto possa essere anche alla ricerca di colpi importanti e affidabili ma che arrivino al contempo a condizioni vantaggiose. Da diversi anni a questa parte, infatti, diverse squadre europee hanno concluso molti ingaggi a parametro zero, sovente imbattendosi in beffe, altre volte concretizzando veri e propri capolavori, tecnici e finanziari.

Calciomercato Roma, anche i giallorossi su Musonda: testa a testa con il Verona

Calciomercato Roma
Musonda Chelsea ©AnsaFoto

Non è da escludersi, dunque, che anche a Trigoria si possa seguire questa strada. Ciò soprattutto alla luce di quanto annunciato da Goal.com, che annovera anche la Roma tra le interessate a Charly Musonda, centrocampista 25enne del Chelsea, considerato soprattutto in passato tra gli elementi più talentuosi del nostro continente.

Formatosi nell’Anderlecht, a 15 anni fu ingaggiato dai Blues, che videro in lui un vero e proprio crack del calcio mondiale. Come sovente accade, però, i passi più lunghi della gamba si rivelano fatali. A causa delle troppo alte aspettative e di una reiterata serie di infortuni, Musonda ha deluso le aspettative, senza mai trovare continuità. Dopo aver militato, tra le varie, anche nel Vitesse,  è attualmente a Londra, consapevole che il suo contratto scadrà il prossimo giugno ma altresì tanto anelante alla permanenza in una società nella quale si aspettava di poter divenire molto più importante.

Stando alla suddetta fonte, l’idea di prenderlo a zero intriga diverse squadre, tra cui la Roma e l’Hellas Verona. I rapporti con Mou sono buoni e la stessa Roma lo aveva cercato già in passato.