Verso Sampdoria-Roma: in due ancora fermi ai box

La Roma alla ripresa del Campionato sarà attesa dalla sfida di Genova contro la Sampdoria. Ecco le ultime sui prossimi avversari. 

La sosta di Campionato per consentire lo svolgimento dei play-off Mondiali è l’occasione per la Roma di tirare il fiato dopo un periodo fitto di impegni. Il ritorno della Conference League, con la fase ad eliminazione diretta e la doppia sfida al Vitesse, ha costretto la squadra di José Mourinho a giocare ogni 3 giorni, andando inevitabilmente incontro a un po’ di fisiologica stanchezza.

sampdoria roma
José Mourinho ©LaPresse

La squadra ha però dimostrato di saper gestire bene il doppio impegno. I risultati, d’altra parte, lo testimoniano. E la Roma, in questo tour de force, è riuscita sconfiggere due concorrenti dirette in Serie A come Atalanta e Lazio e a staccare il pass per i quarti di finale di Conference. La squadra, apparsa motivata e concentrata, si prepara quindi ad affrontare un finale di stagione decisivo e che può ancora regalare importanti soddisfazioni.

Sampdoria-Roma, il punto in casa Samp

Alla ripresa della Serie A, quindi, i giallorossi dovranno dimostrare di saper riprendere il discorso dove è stato interrotto. Per evitare passi falsi e confermare in toto le indicazioni positive fornite nell’ultimo periodo. Il primo impegno per gli uomini di Mourinho sarà l’appuntamento in casa della Sampdoria. Una sfida non banale, visto che i blucerchiati sono a loro volta apparsi in crescita dopo il ritorno in panchina di Marco Giampaolo.

sampdoria roma
Marco Giampaolo ©LaPresse

Agli ordini del tecnico abruzzese la squadra ligure ha svolto oggi una partitella di allenamento che ha concluso la settimana di lavoro. Assenti, ovviamente, gli otto calciatori convocati dalle rispettive Nazionali (Kristoffer Askildsen, Bartosz Bereszynski, Albin Ekdal, Tomás Rincón, Stefano Sensi, Morten Thorsby, Maya Yoshida e Omar Colley). In due – Murru e Vieira – hanno svolto in parte il lavoro con il gruppo e in parte un allenamento personalizzato. Lavoro individuale invece per Conti e Giovinco, mentre gli infortunati Damsgaard e Gabbiadini hanno portato avanti i rispettivi percorsi di recupero.