Turchia-Italia, convocati ufficiali: la decisione su Zaniolo

La Nazionale guidata da Roberto Mancini si appresta a disputare l’amichevole contro la Turchia dopo l’addio ai mondiali. La decisione su Zaniolo.

L’Italia di Roberto Mancini è volata alla volta della Turchia, domani sera l’amichevole contro la nazionale di casa. Sfida dal sapore amaro per i tifosi Azzurri, frutto della cocente eliminazione arrivata contro la Macedonia del Nord. Il commissario tecnico non sembra avere alcuna intenzione di mollare, malgrado il dramma sportivo davvero doloroso nell’immaginario collettivo. Ecco le scelte ufficiali, diramata la lista dei convocati.

Italia ufficiale
Roberto Mancini ©LaPresse

L’Italia è uscita dai play off validi per l’accesso alla Coppa del Mondo in Qatar. La Nazionale, guidata da Roberto Mancini, è incappata in una prestazione da brividi, culminato nel gol della Macedonia del Nord arrivato oltre il 90esimo allo stadio Barbera. L0 0-1 firmato dall’ex Palermo, Aleksandar Trajkovski, ha condannato gli Azzurri all’esclusione dalla massima competizione calcistica nel globo, per la seconda edizione di fila. Ora la Nazionale è attesa da un amichevole che sa di beffa, contro la Turchia eliminata dal Portogallo. Roberto Mancini ha diramato la lista dei convocati, assente Gianluca Mancini rientrato anzitempo a Trigoria dopo guai fisici. Ecco la decisione sugli altri giallorossi, occhi puntati su Nicolò Zaniolo.

Turchia-Italia, convocati ufficiali: la decisione su Zaniolo

ufficiale Italia
Nicolo Zaniolo ©LaPresse

Il numero 22 della Roma allo stadio Barbera era finito in tribuna. Roberto Mancini lo ha escluso anche dalla panchina nella sfida da dentro o fuori dal triste epilogo. Ora è partito col resto del gruppo alla volta della Turchia, presente nell’elenco delle convocazioni diramate dal commissario tecnico. Saranno tre i  giocatori giallorossi a disposizione di Mancini, oltre a Zaniolo sono stati confermati Bryan Cristante e Lorenzo Pellegrini. Nella gara da horror contro la Macedonia c’è stato solo un breve scampolo di gara per il numero 7, il capitano giallorosso è subentrato al minuto ’77 senza risucire ad incidere su una gara stregata per i colori azzurri. Ecco le scelte ufficiali di Roberto Mancini:

Portieri: Alessio Cragno (Cagliari), Gianluigi Donnarumma (Paris Saint Germain), Pierluigi Gollini (Tottenham), Salvatore Sirigu (Genoa);

Difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Alessandro Bastoni (Inter), Cristiano Biraghi (Fiorentina), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Mattia De Sciglio (Juventus), Emerson Palmieri (Lione);

Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Bryan Cristante (Roma), Manuel Locatelli (Juventus), Lorenzo Pellegrini (Roma), Matteo Pessina (Atalanta), Stefano Sensi (Sampdoria), Sandro Tonali (Milan);

Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Joao Pedro (Cagliari), Giacomo Raspadori (Sassuolo), Gianluca Scamacca (Sassuolo) Mattia Zaccagni (Lazio), Nicolò Zaniolo (Roma).