Roma, flop Zaniolo in Turchia-Italia | La bocciatura è totale

Zaniolo non convince in Turchia-Italia: sostituito all’intervallo. Anche sui social la sua prestazione è stata presa di mira.

Dopo la sconfitta patita contro la Macedonia, l’Italia è impegnata nella gara contro la Turchia, che mette in palio punti importanti in chiave ranking FIFA. Il mancato accesso alla fase finale dei Mondiali pesa come una spada di Damocle, con Mancini che, però, rinfrancato dalla fiducia riposta in lui dall’ambiente, ha deciso di concedere minuti importanti a quei giovani su cui verosimilmente vorrà impostare il progetto in ottica futura.

Turchia Italia Zaniolo
Nicolò Zaniolo ©LaPresse

Uno di questi è Nicolò Zaniolo, autore, però, di una prestazione scialba. Volenteroso, ma spesso impreciso, l’esterno della Roma non è stato in grado di sfruttare la chance concessagli da Roberto Mancini, che lo ha sostituito all’intervallo, gettando nella mischia Zaccagni. Lo spirito di abnegazione non è mancato al gioiello giallorosso, a cui è mancata, però, lucidità e qualità nell’ultimo passaggio: autore di un paio di spunti nei quali ha messo in mostra tutto il suo strapotere atletico, Zaniolo è finito con il cadere nella trappola inscenata dalla difesa turca, capace di inaridire le trame di gioco della compagine Azzurra nella prima mezz’ora di gioco.

Turchia-Italia, Zaniolo delude: le reazioni social non si fanno attendere

Nicolò Zaniolo ©LaPresse

Molto probabilmente, nella scelta di Mancini, a pesare è stato anche il cartellino giallo rimediato dal “tuttocampista” della Roma, criticato molto sui social per una prova incolore. A finire nel mirino dei tifosi Azzurri è stata la superficialità con la quale Zaniolo ha gettato alle ortiche almeno un paio di azioni potenzialmente pericolose, che avrebbero potuto spalancare la strada ad attacchi ben più pericolosi di quelli effettivamente orchestrati: “Monocorde e testardo”, questi i due aggettivi che in questo momento stanno spopolando sui social.