Calciomercato Roma, assist decisivo per la salvezza: esulta anche Pinto

Calciomercato Roma, assist decisivo in questi minuti anche per Pinto. La società giallorossa può sperare.

All’ombra del Colosseo è da qualche settimana tornata la serenità, grazie agli ultimi 180 minuti disputati da Abraham e colleghi prima della sosta. Seppur con difficoltà, la squadra di Mourinho è riuscita a superare il Vitesse ed è attualmente in corsa per i quarti di Conference League. Alla dose di entusiasmo grazie al gol del numero 9 in extremis contro gli olandesi, si è poi aggiunta quella, ben più ricca, legata al 3 a 0 maturato contro la Lazio.

Calciomercato Roma
Tammy Abraham ©LaPresse

Come ammesso dallo stesso Special One in conferenza stampa, però, la testa dei giocatori non deve restare ancorata alla sfida dello scorso 21 maro. Molto più importante, invece, ridestarsi dalla bella vittoria contro Immobile e colleghi per poter affrontare nel migliore dei modi le prossime e ravvicinate sfide in programma, a partire da quella di domani.

Come chiaro a tutti, da tempo, i risultati sportivi della squadra assumeranno l’importante valore di discriminante per la prossima campagna acquisti, il cui margine di manovra sarà influenzato dagli incassi legati al piazzamento finale e dalla gestione di Tiago Pinto. Come accaduto anche lo scorso anno, a Trigoria si terrà un’altra mini rivoluzione.

Gli elementi da allontanate sono molti meno rispetto al passato ma resta comunque un corpus di giocatori il cui futuro figura da diverso tempo lontano dalla Capitale. Le sortite permetteranno da un lato di risparmiare sul monte ingaggi, dall’altro, previa capacità dirigenziale, di incassare la giusta quantità di denaro che funga da linfa per rinforzare lo scacchiere.

Calciomercato Roma, assist Villar per Borja Mayoral e non solo: Pinto gongola

Calciomercato Roma
Borja Mayoral e Gonzalo Villar ©LaPresse

Tra le varie situazioni, non si perda di vista quella legata a Gonzalo Villar, partito lo scorso inverno insieme al collega e amico Borja Mayoral per sposare la causa Getafe. Se il bomber spagnolo sicuramente non farà rientro nella Capitale (dove era arrivato in prestito biennale dal Real Madrid), diverso è lo scenario dell’ex 8 capitolino.

Arrivato in Liga in prestito secco, a fine stagione si deciderà il suo futuro. Non rientrando nei piani di Mou da tempo, una sua cessione garantirebbe ulteriore respiro alle casse giallorosse. Uno scenario non certo ma comunque meno utopistico rispetto a qualche mese fa, quando l’ex Elche sembrava essere condannato ad una relegazione anche nella sua nuova squadra.

Le prestazioni sempre più convincenti hanno portato diversi tifosi a esprimere la volontà di trattenerlo anche in futuro, criticando il tecnico Flores per averne ritardato l’inserimento nelle gerarchie. Sembra, insomma, che Villar abbia catalizzato lo stesso entusiasmo che più o meno un anno fa si percepiva anche a Roma, quando le sue prestazioni, prima di calare definitivamente, raggiunsero un livello importante. Ad acuire la gioia dei tifosi del Getafe ha contribuito anche la sua prestazione odierna contro il Mallorca. Suo l’assist per il gol decisivo dell’ 1 a 0, timbrato proprio dall’amico e connazionale ex Roma.