Calciomercato Roma, rinnovo Mkhitaryan e doppio colpo | Incontro già finito

Calciomercato Roma, plurime le questioni da risolvere per Pinto nei prossimi mesi. Importanti aggiornamenti sul fronte Mkhitaryan e non solo.

Dopo i dubbi sulla sua permanenza lo scorso anno, legati a vecchi alterchi tra il 77 e Mourinho ai tempi di Manchester, il trequartista armeno è divenuto uno degli elementi più importanti dello scacchiere targato Special. Superate le difficoltà della prima parentesi stagionale, legate alle mansioni ricucitegli da un ruolo per lui, forse, troppo dispendioso, l’ex Arsenal è divenuto un imprescindibile per i giallorossi.

Calciomercato Roma
Henrix Mkhitaryan ©LaPresse

Basti guardare al minutaggio concessogli e, soprattutto, all’apporto tattico che “Miki” riesce sempre a garantire ai compagni, sovente manifestandosi decisivo anche negli ultimi metri di campo, come domenica scorsa in occasione della partita con la Sampdoria. Pochi minuti dopo la vittoria di Marassi, Mourinho aveva sottolineato in diretta tv di voler trattenere Henrix, ribadendo, in modo più o meno esplicito e sornione, lo stesso concetto anche su Bryan Cristante.

Calciomercato Roma, terminato il meeting di Pinto: aggiornamento su Mkhitaryan e non solo

Calciomercato Roma
Tiago Pinto e José Mourinho ©AnsaFoto

La volontà del mister c’è, così come lo stesso giocatore sembra essersi ricucito un felice collocamento in questa piazza che potrebbe comunque contribuire a far arrivare la fumata bianca. Al momento, però, il contratto di Mkhitaryan è in scadenza il prossimo giugno e, in caso di mancato accordo, saluterà la Roma a zero.

Importanti aggiornamenti, su questo fronte, sono arrivati da DajeAle, youtuber giallorosso che segue la squadra anche su Twitch e a detta del quale Pinto avrebbe discusso con ottimismo del rinnovo di Mkhitaryan in un recente meeting, in occasione del quale il gm avrebbe chiesto in modo esplicito e ufficiale anche Noussair Mazraoui, terzino destro dell‘Ajax seguito da plurime realtà europee e, soprattutto, in Liga. Il marocchino si trova nella stessa situazione del 77, essendo in scadenza fra circa due mesi.