Calciomercato Roma, ha vinto Mourinho: no alla cessione

Calciomercato Roma, nuovo retroscena svelato in casa giallorossa. Mourinho è stato decisivo, ed i fatti gli danno ragione, no secco alla cessione.

Ha vinto Mourinho e con lui gioiscono tutti gli attori in campo. Ecco il nuovo retroscena che spunta sul calciomercato della Roma, il tecnico portoghese è stato decisivo per la sua permanenza. Fermo no alla cessione, questa la condizione posta dallo Special One nei confronti del giovane prospetto giallorosso. Ed ora si raccolgono i frutti di quanto seminato in quel di Trigoria.

calciomercato Roma
Josè Mourinho ©LaPresse

La Roma ha trovato la vittoria, ed il nono risultato utile consecutivo, in quel di Genova. La trasferta al Marassi ha permesso ai giallorossi di conquistare il quinto posto in solitaria e dato nuovo entusiasmo alla squadra guidata da Josè Mourinho. Ora testa alla Conference League, giovedì sera il primo atto della sfida in casa del Bodo-Glimt. Gara da non sbagliare quella in terra norvegese, in primis per cancellare l’onta del 6-1 patito nel girone C della competizione, inoltre tornare con la vittoria permetterebbe di guardare con serenità maggiore al ritorno allo stadio Olimpico. Nelle ultime uscite dei giallorossi ha brillato una delle ultime sorprese in casa giallorossa, sul quale emerge un retroscena che coinvole direttamente il tecnico lusitano.

Calciomercato Roma, ha vinto Mourinho: no alla cessione

calciomercato Roma
Nicola Zalewski ©LaPresse

Parliamo ovviamente di Nicola Zalewski, prodotto del vivaio giallorosso sempre titolare nelle ultime uscite della Roma. Sono già otto le presenze in campionato per il 20enne nato a Tivoli da famiglia polacca, la sua stellina sta brillando sulla corsia sinistra. Ha superato nelle gerarchie del tecnico i vari Matias Vina ed El Shaarawy, ora sta facendo di tutto per meritarsi la conferma in vista della prossima stagione. Conferma che non sembrava scontata in quel di gennaio, come rivelato quest’oggi dal Corriere dello Sport. Il giovane ex primavera durante la sessione invernale avrebbe potuto lasciare Trigoria, su di lui c’era il forte interesse del Verona e del Venezia. Fondamentale il veto alla cessione di Josè Mourinho, il tecnico portoghese ha fatto saltare qualsiasi ipotesi di addio anticipato diversi mesi fa. Ha vinto Mou e a gioirne ora sono tutti -Zalewski in prima battuta- stabilmente titolare anche nel derby stravinto contro la Lazio.