Roma-Salernitana, Olimpico da record | Non accadeva dal 2001-2002

Roma-Salernitana, entusiasmo contagioso: il dato è da capogiro. Quei numeri che “rievocano” Totti e De Rossi…

Uno dei fattori costanti che ha attraversato trasversalmente tutta la stagione della Roma, sin dalla prima sfida contro il Trabzonspor, è stato l’entusiasmo dei propri tifosi. Contagioso, travolgente, unico: il manipolo di supporters che, infreddoliti, hanno assistito al match contro il Bodo Glimt e che, al ritorno, hanno cantato “Mai sola mai”, può fungere da monito emblematico.

Olimpico Roma Salernitana
Stadio Olimpico ©LaPresse

E non è un caso che – negli istanti immediatamente successivi al fischio finale della gara d’andata contro il Bodo – nelle interviste del post partita, José Mourinho abbia fatto subito riferimento al ruolo che giocherà l’Olimpico nella gara da ritorno, vero e proprio onnipresente dodicesimo uomo in campo. Giunti nella fase più calda della stagione, la torcida giallorossa non ha alcuna intenzione di lasciare i propri beniamini in balia del proprio destino. Tutt’altro. E i dati che trapelano in vista della sfida contro la Salernitana, lo testimoniano in maniera inequivocabile.

Roma-Salernitana, fattore Olimpico: numeri da capogiro

Stadio Olimpico ©LaPresse

E così, se dovesse essere confermato il trend degli ultimi giorni, domani sono attesi circa 64 mila spettatori (attualmente il numero travalica la soglia delle 62 mila unità). Eccezion fatta per i big match e per le partite di addio di Totti e De Rossi, si tratta della partita della Roma con più pubblico dal 2001-2002. Sono 7300 le persone che hanno acquistato il pack con le ultime tre partite, mentre sono attese allo stadio oltre 5 mila famiglie. Numeri incredibili, che testimoniano la grande compattezza che unisce tutto l’ambiente, in un’unita di intenti che da tanti anni non si respirava in maniera tanto forte dalle parti della Capitale, sponda giallorossa.