Roma, rigore negato a Mkhitaryan: è bufera | Marelli non ha dubbi

Roma-Salernitana, esplode la bufera per la mancata assegnazione del rigore ai giallorossi: Luca Marelli non ha dubbi.

Così non VAR. Ancora polemiche arbitrali all’Olimpico, dove si sta disputando Roma-Salernitana, gara che vede attualmente i granata condurre le operazioni grazie alla rete messa a segno da Radovanovic, su clamoroso “assist” della barriera giallorossa.

Roma ©LaPresse

A far infuriare i capitolini, però, è stato l’episodio che al 35′ ha visto protagonista Mkhitaryan che, entrato in area di rigore, è stato colpito da Obi. Il contatto, netto, non è stato ravvisato dal direttore di gara che, dopo un lungo check, ha deciso di non ritornare sui suoi passi andando al monitor per osservare il tutto. Come sottolineato da Luca Marelli, il contatto tra il ginocchio sinistro di Obi e la coscia destra di Mkhitaryan è evidente, e avrebbe dovuto portare all’assegnazione del penalty.

Compagine di Mourinho nuovamente penalizzata dalle decisioni arbitrali. Poco dopo, correttamente, è stato revocato un rigore ai giallorossi per fallo di Gyomber su Afena, leggermente fuori area: questa volta Volpi, dopo il consulto Var, si reca al monitor e non assegna la massima punizione. Mourinho e tutta la panchina giallorossa in subbuglio: seguiranno polemiche a non finire…