Calciomercato Roma, ultima chance sprecata: bastano 10 milioni

Calciomercato Roma, la sua avventura sembra ormai giunta ai titoli di coda. Lascerà il club la prossima estate: prezzo già fissato.

Mentre allenatore e giocatori sono in queste settimane concentratissimi su un finale di stagione che si appresta ad avere un’importanza a dir poco determinante ai fini del piazzamento finale, dirigenti e procuratori pensano già alla prossima e imminente campagna acquisti, dalla quale dipenderà lo stato di salute di club e squadre.

Calciomercato Roma
Tiago Pinto e José Mourinho ©AnsaFoto

Fondamentale, come più volte sottolineato, la creazione di un’osmosi tra entrate e uscite e di un modus operandi che tuteli e rispetti da un lato gli aneliti del mister e dall’altro il rispetto di parametri finanziari da parte del club. I Friedkin, attualmente, sono consapevoli di non poter contare sull’apporto delle entrate Champions, l’accesso alla quale dista cinque punti.

Un gap di certo non incolmabile ma che difficilmente potrebbe essere superato a causa di una Juventus che sembra aver trovato la quadra del cerchio e che vanta, rispetto agli uomini di Mourinho, il vantaggio degli scontri diretti, ambedue beffardi durante questa stagione.

Calciomercato Roma, ennesima occasione sciupata da Lenglet: addio a fine anno e prezzo stabilito

Calciomercato Roma
Clement Lenglet ©LaPresse

Provando a ragionare sul futuro, riportiamo di seguito un importante aggiornamento annunciato dal portale spagnolo, ElNacional.cat. A detta del sito iberico, infatti, l’avventura di Clement Lenglet sarebbe ormai ai titoli di coda. Prelevato dal Valencia nel 2018, il francese non è riuscito a ripetersi con continuità in blaugrana, dove si è distinto sovente per prestazioni sinistrose e spesso perseguitate quanto influenzate dai reiterati infortuni ottenuti in questi ultimi anni.

Secondo la suddetta fonte, l’ex Nancy è destinato a lasciare la corte di Xavi la prossima estate, non godendo più della fiducia dello storico numero 6 e avendo perso stima, da un punto di vista calcistico, anche agli occhi del presidente Laporta. Quest’ultimo avrebbe chiesto al giocatore di trovare una soluzione in vista del prossimo anno. Attualmente è valutato 10 milioni di euro e in questi mesi anche la Roma è stata annoverata tra le interessate al suo profilo. Ad aggravare la sua situazione, infatti, è stata la prestazione di ieri contro il Levante, in occasione della quale, da subentrato, ha causato il rigore del gol del pareggio per gli avversari.

Prestazioni sciagurate a parte, resta un profilo dalla grande esperienza europea, acquistato quasi 4 anni fa per circa 40 milioni di euro e sul quale grava una clausola (obbligatoria in Liga) di 300 milioni di euro. Chissà che il sole e l’ombra della Capitale non possano, eventualmente, riportarlo ai tempi della non meno mite Siviglia.