Calciomercato Roma, addio imminente | Erede dal Brasile

Calciomercato Roma, un brasiliano come sostituto: la scelta è stata già presa, l’addio è ormai dietro l’angolo.

Se la Roma è riuscita ad inanellare in campionato una striscia di risultati utili consecutivi che ha superato abbondantemente la doppia cifra, una buona parte del merito va sicuramente attribuito agli enormi progressi mostrati dal centrocampo, finalmente compatto ed abile non solo a far ripartire l’azione, ma anche a fare da schermo davanti ad una difesa che – se si escludono gli ultimi svarioni, dettati probabilmente anche e soprattutto dalla stanchezza – sta diventando sempre più granitica.

Tiago Pinto ©LaPresse

Tuttavia, Pinto continua a monitorare con estrema attenzione la fattibilità di almeno un innesto in mediana, con il quale far fare definitivamente il salto di qualità ad un reparto che già ha beneficiato dell’acquisto di Sergio Oliveira. Da tanti mesi, ormai, i capitolini sono alla ricerca di un regista “atipico”, in grado di dettare i tempi, ma abile anche nella fase di non possesso: a gennaio le voci inerenti un interessamento della Roma per Boubacar Kamara non erano infondate, ma il francese sembra orientato ad accettare l’offerta dell’Atletico Madrid, con Simeone pronto a mettere le mani su un altro parametro zero.

Calciomercato Roma, bye bye Kamara: il Marsiglia ha scelto il sostituto

Kamara Roma Calciomercato Marsiglia
Boubacar Kamara ©LaPresse

E così, secondo quanto riferito da l’Equipe, i provenzali avrebbero già preso contatti per quello che a tutti gli effetti è considerato l’erede designato di Boubacar Kamara: si tratta di Danilo, mediano in forza al Palmeiras, la cui valutazione si attesta sui 20 milioni di euro, a dispetto della giovane età. Legato al club carioca da un contratto in scadenza nel 2026, il Marsiglia avrebbe effettuato i primi sondaggi esplorativi, per cominciare a tastare in maniera esplorativa la situazione. Dopo aver provato in tutti i modi a convincere Kamara a restare nel club in cui è cresciuto ed ha mosso i primi passi, Longoria avrebbe rotto gli indugi, cominciando a tessere la tela per il promettente gioiello brasiliano.