Calciomercato Roma, rottura e addio | Asta furiosa: 50 milioni

Calciomercato Roma, rottura e addio inevitabile: c’è anche la Juventus tra le possibili candidate al colpaccio.

Schiacciasassi Roma. La vittoria contro il Bodo Glimt ha evidenziato i notevoli progressi fatti dalla squadra di Mourinho, che contro i norvegesi ha sfoderato una prestazione praticamente perfetta, sotto tutti i punti di vista.

Depay Calciomercato Roma Mourinho
José Mourinho ©LaPresse

Corta, aggressiva e frizzante, la compagine giallorossa ha fatto a fette la malcapitata retroguardia dei gialloneri, assolutamente in balia della facilità con la quale Pellegrini e compagni si sono resi pericolosi, in almeno dieci circostanze nitide. Una propulsione offensiva resa possibile non solo dalla qualità dei trequartisti e da uno Zaniolo in versione deluxe, ma anche da un Tammy Abraham che ha dato quasi sempre la sensazione di poter fare la scelta giusta, al momento giusto. L’attaccante inglese sta trascinando i suoi compagni a suon di prestazioni importanti: ritornato al goal dopo tre gare a secco, l’ex Chelsea ha stappato la partita con un goal da attaccante navigato, padrone dell’area di rigore. L’intenzione di Pinto è quello di affiancargli – nella prossima stagione – una seconda punta che possa “scortarlo”, e all’occorrenza fungere dal falso nueve.

Calciomercato Roma, Depay sempre più vicino a lasciare il Barça

Depay Roma Calciomercato
Memphis Depay ©LaPresse

Dalla Spagna, un pò di tempo fa erano rincorse delle voci inerenti un possibile interessamento della Roma per Memphis Depay. Secondo quanto riferito da El Nacional, sembrerebbero esserci tutti i presupposti affinché si concretizzi l’addio dell’olandese al Barcellona, club al quale è legato da un contratto in scadenza nel 2023. Sondato dalla Juve qualche anno fa, i bianconeri potrebbero decidere di affondare nuovamente il colpo, fermo restando che l’attaccante piace e non poco anche alla sua ex squadra, il Lione. Da non trascurare, poi, la corte di club della Premier: Arsenal, Everton e Newcastle su tutte, con i blaugrana che però non sono propensi a fare sconti sul costo del cartellino, che si aggira tra i 40 e i 50 milioni di euro.