Caos Juve-Bologna, furia contro l’arbitro e maxi squalifica

Caos Juve-Bologna, la partita pomeridiana del sabato pre-pasquale è stata macchiata da una parentesi a dir poco spiacevole. Anche la Roma potrebbe esserne coinvolta.

Come ormai sapete, solo i giallorossi giocheranno dopo Pasqua, a quarantotto ore dalla conclusione di tutte le altre gare. Abraham e colleghi andranno a Napoli lunedì per affrontare l’importante e attrezzata compagine di Luciano Spalletti, reduce dal pesante scacco con la Fiorentina e necessitante di ritrovare la strada della vittoria al più presto.

Roma-Napoli
José Mourinho e Luciano Spalletti ©LaPresse

Come specificato dallo stesso Mourinho, i giallorossi devono affrontare la partita con la consapevolezza di trovarsi di fronte una rosa che ha ancora diverse speranze per la vittoria finale ma credendo al contempo nei propri mezzi, al fine di consolidare l’attuale quinta posizione ottenuta in campionato.

Le due prossime giornate si apprestano ad essere molto delicate per i capitolini, fra meno di due settimane attesi anche dalla terza semifinale europea agguantata in meno di un lustro. L’andata contro il Leicester è in programma in Inghilterra il 28 aprile mentre sette giorni dopo ci sarà la seconda e decisiva parte di gara.

Caos Juve-Bologna, la reazione di Medel può costare caro: gara con a Roma a rischio?

Roma-Bologna
Gary Medel ©LaPresse

In mezzo, cadrà l’incrocio con il Bologna che ha vinto di misura la gara di andata grazie al gol di Svanberg. Ritornando alla su citata gara della Juventus, in questi minuti si è verificato un evento che ha coinvolto Gary Medel. L’ex Inter ha inveito contro l’arbitro dopo la decisione di espellere Soumaro. Dopo consulto con il Var, il fischietto della sezione di Macerata, Juan Luca Sacchi, ha infatti deciso di espellere il 5 felsineo per fallo da ultimo uomo su Morata, avvenuto fuori area secondo il direttore di gara. Ha fatto seguito la a dir poco colorita reazione del cileno che ha aggredito verbalmente l’arbitro. Immediata, dunque, la seconda espulsione in pochi secondi.

In base a quanto sarà riportato dal referto arbitrale, si stabilirà la squalifica per Medel che rischia seriamente di non giocare almeno due dei prossimi impegni in programma. I 90 minuti contro la Roma ci saranno il primo maggio, dopo il doppio incrocio casalingo degli uomini di Mijhalovic con Udinese e Inter.