Calciomercato Roma, rinvio a fine stagione per il sì: lo vuole Mourinho

Calciomercato Roma, tutto rinviato alla fine della stagione per il sì definitivo. Lo vuole José Mourinho che ha preso una decisione

Lo ha chiesto direttamente lui il rinvio alla fine della stagione delle discussioni. Vuole rimanere alla Roma a lungo, ovvio, adesso che è diventato inoltre centrale, centralissimo, dentro il progetto di José Mourinho. Vuole vincere la Conference League, vuole cercare di prendersi quella qualificazione in Champions che dopo il pareggio della Juventus di ieri sera potrebbe diventare nuovamente un obiettivo concreto.

Calciomercato Roma
José Mourinho ©LaPresse

L’interesse della squadra bianconera c’è anche stato, come vi abbiamo svelato nei giorni scorsi, ma la volontà di tutto è quella di andare avanti ancora a lungo insieme. Cristante alla fine della stagione si metterà al tavolo con Pinto per trovare un accordo sul prolungamento dell’accordo che scade nel 2024 e soprattutto sull’adeguamento economico che, per quello mostrato fino ad ora, merita decisamente. E che dovrebbe essere pure importante rispetto agli 1,8 milioni di euro che al momento prende.

Calciomercato Roma, Cristante a vita

Calciomercato Roma
Bryan Cristante © LaPresse

Il classe 1995 è diventato un pupillo di Mourinho. Un romanista dentro. Uno che tutti vorrebbero al proprio fianco in mezzo al campo. La partita contro il Bodo poi ha fatto decisamente la differenza in quella che è una trattativa che verrà riaperta alla fine della stagione. Si è messo lì in mezzo, Bryan, e ha dettato legge. Cosa che vorrebbe ripetere anche domani, nella gara contro il Napoli al Maradona, che potrebbe essere la sua di partita viste le qualità soprattutto fisiche del centrocampo di Spalletti.

Cristante è pronto a battagliare, al fianco dello Special One e al fianco della Roma. E più passa il tempo e più diventa centrale nello scacchiere tattico di Mou. Un elemento imprescindibile. Non solo per questo finale di annata, ma anche per la prossima. Ormai tutti i dubbi sono stati sciolti.