Calciomercato Roma, l’accordo mette KO Pinto | Arriva la firma

Il general manager della Roma è rimasto a bocca asciutta dopo che l’obiettivo del prossimo calciomercato ha trovato l’accordo

Per la Roma sono rimasti in piedi due obiettivi per la fine della stagione. Il 28 aprile si giocherà la gara di andata per le semifinali contro il Leicester. Gli inglesi sono lo scoglio maggiore ad oggi per la Conference League. Dopo la vittoria sul Bodo/Glimt, ora tocca all’ex squadra di Claudio Ranieri, che sta sperando di arrivare in finale come i giallorossi. Oltre all’obiettivo europeo, per il campionato c’è la qualificazione in Champions League. La Juventus ad oggi è quarta con cinque punti di vantaggio sulla Roma.

calciomercato roma
Tiago Pinto, general manager dell’area sportiva della Roma ©LaPresse

Le distanze dai bianconeri si sarebbero potute accorciare grazie alla vittoria sul Napoli. Contro gli uomini di Spalletti, però, i giallorossi sono riusciti a strappare solo un pari nei minuti di recupero grazie a Stephan El Shaarawy. Ora le partite per la fine della stagione non sono molte e bisogna vedere cosa riuscirà ad ottenere Mourinho, che comunque ha avuto un primo anno molto positivo. I Friedkin sono comunque intenzionati a dar vita a una campagna acquisti che dia allo Special One la miglior rosa disponibile per affrontare al meglio il suo secondo anno nella Capitale.

Calciomercato Roma, il Bayern raggiunge l’accordo con Mazraoui

calciomercato roma
Noussair Mazraoui, terzino destro marocchino dell’Ajax ©LaPresse

Uno degli obiettivi di calciomercato della Roma era Nouassir Mazraoui, terzino destro dell’Ajax. Il marocchino, secondo quanto riporta Tobi Altschaffl della Bild, ha raggiunto l’accordo con il Bayern Monaco. Il contratto con il club olandese scade il 30 giugno 2022 e per questo Mazraoui rappresentava un ottimo colpo per molti club. Dopo un iniziale approccio del Barcellona, che sembrava in vantaggio su tutti, il Bayern ha messo la freccia ed ha sorpassato i catalani raggiungendo un accordo con il terzino. Nulla da fare per la Roma, quindi, che rimane fuori dalla corsa all’esterno marocchino. Ora Mourinho dovrà virare su altri profili per migliorare la fascia destra dove fino ad ora ha utilizzato il solo Karsdorp. La prima vera riserva dell’olandese è arrivata solo a gennaio, ma poi non è riuscita a mantenere un buon livello.