Calciomercato Roma, sgambetto Inter e affare sfumato

Calciomercato Roma, sgambetto Inter e affare sfumato. Salta il riscatto e Marotta pronto ad approfittarne

L’Inter fiuta l’affare. E Marotta così potrebbe far saltare l’operazione che la Roma aveva in mente. Insomma, ci potrebbero essere delle novità importanti per quanto riguarda il futuro di Veretout, visto che i nerazzurri, che lo avrebbero messo  nel mirino come vice Brozovic, potrebbero decisamente cambiare obiettivo.

Calciomercato Inter
Beppe Marotta ©LaPresse

Secondo quanto riportato da calciomercatonews.com infatti, la società gestita dall’ex amministratore delegato della Juventus potrebbe puntare sull’uruguaiano Torreira, centrocampista adesso in forza alla Fiorentina che la viola potrebbe anche non riscattare dall’Arsenal alla fine della stagione. Pinto quindi spiazzato da questo possibile cambio di marcia, anche se il francese in forza alla Roma dovrebbe comunque essere in uscita alla fine della stagione. Oltre al Milan infatti su di lui ci sarebbero anche diverse società di Premier League a anche francesi.

Calciomercato Roma, sfuma Veretout all’Inter

Jordan Veretout, centrocampista della Roma ©LaPresse

Ovviamente come detto in questo modo la questione Veretout sfumerebbe del tutto. E a quanto pare nella trattativa potrebbe essere anche inserito Darmian – che andrebbe all’Arsenal – affinché Torreira possa raggiungere i nerazzurri. Ricapitolando comunque la questione relativa a Veretout, che è quella che interessa alla Roma ovviamente, nulla è perduto, perché ci sarebbero altre squadre interessate. Una su tutte, come vi abbiamo raccontato nei giorni scorsi, è il Milan. Ma alla fine anche il Napoli per la prossima stagione potrebbe tornare decisamente alla carica.

La Roma per il centrocampista francese chiede 20 milioni di euro. Una cifra che potrebbe anche essere rivista leggermente verso il basso a quanto pare. Si potrebbe chiudere per 15, forse, un tesoretto che comunque il gm portoghese della Roma investirebbe immediatamente sul mercato per regalare a Mourinho elementi più congeniali a quello che è lavoro che ha in mente lo Special One.