Inter-Roma, goal e polemiche: quell’episodio che scatena la furia giallorossa

Inter-Roma, quel contatto non ravvisato da Sozza che grida vendetta: l’episodio che ha destato non poche polemiche.

Si è concluso il primo tempo di Inter-Roma, gara che ha vede momentaneamente i nerazzurri condurre le operazioni per 2-0, in virtù delle reti messe a segno da Dumfries e Brozovic. Proprio il centrocampista croato, però, si è reso protagonista di un episodio che è passato sotto silenzio ma che – a posteriori – potrebbe avere un peso specifico non indifferente.

Brozovic ©LaPresse

Il play di Inzaghi, infatti, ha fermato Pellegrini al limite dell’area di rigore e non è stato ammonito: l’arbitro Sozza ha preferito non estrarre il cartellino giallo, sbagliando in maniera piuttosto netta. Al tramonto del primo tempo, in un’azione per certi versi simile, Brozovic è stato ammonito, con Pellegrini che è andato a protestare chiedendo un analogo provvedimento anche per quanto successo poco prima. Insomma, una leggere del direttore di gara sicuramente da non trascurare, anche perché poco prima del goal di Dumfries, i giallorossi avevano dato la sensazione di poter rispondere colpo su colpo alle folate dei padroni di casa, che avevano impensierito Rui Patricio solo con un tiro dalla lunga distanza di Calhanoglu.