Calciomercato Roma | Segnale inequivocabile: “Ha fatto come Mou”

Calciomercato Roma, non è passato inosservato il gesto del giocatore in risposta alle provocazioni ricevute. Semplice reazione o indizio sul futuro?

Dopo 12 partite senza sconfitta, è arrivato ieri il decimo scacco stagionale per la Roma di Mourinho. L’impegno non era di certo tra i più semplici ma, come ammesso dallo stesso Special One, i propri giocatori hanno manifestato un buon atteggiamento contro una rosa nettamente più forte.

Roma Inter
La Roma intorno all’arbitro Sozza ©LaPresse

Al di là del percorso dei nerazzurri in questi anni, iniziato più di un biennio fa con Antonio Conte, le insidie della gara erano legate anche alla grande impellenza dei lombardi di vincere la partita, cavalcando un entusiasmo acuitosi dopo la vittoria per 3 a 0 contro il Milan in Coppa Italia ma in realtà catalizzato dall’espugnazione dell’Allianz Stadium circa un mese fa.

Da quel momento in poi, l’Inter è tornata ad essere quella squadra che lo stesso Mourinho aveva presentato all’andata come la più forte del torneo. Rimediare una sconfitta contro Dzeko e colleghi, insomma, ci può stare. Necessario però lavorare nei prossimi mesi e anni per ridurre un gap che nei 270 minuti stagionali contro Inzaghi si è dimostrato a dir poco importante.

Calciomercato Roma, Matic come Mourinho: coincidenza o indizio sul futuro?

Calciomercato Roma
Nemanja Matic ©LaPresse

Se da un lato spetta a Mou continuare a far crescere questa squadra, adesso in dovere di archiviare la partita di sabato e pensare alla semifinale con il Leicester, le possibilità di crescita e miglioramento passeranno anche dalle intuizioni di Pinto e colleghi sul fronte acquisti. I profili monitorati sono numerosi e, tra i vari, figura da qualche tempo anche Nemanja Matic.

Il serbo è in scadenza contrattuale e ha già comunicato di lasciare il Manchester United a fine stagione. Nonostante i 33 anni di età, ha ancora grandi qualità per poter essere utile a diverse realtà nobili del panorama continentale, come evidenziato dal non esile interesse nato in questi giorni nei suoi confronti e che vede anche la Roma coinvolta.

In attesa di aggiornamenti di mercato dopo le ultime notizie di cui dettovi, riferiamo di un importante dettaglio non passato inosservato. Dopo essere stato sostituito in occasione della partita con l’Arsenal, il serbo è stato preso di mira dai tifosi Gunners. A questi ultimi ha sciorinato il gesto delle tre dita, accostato dal Daily Mail a quello fatto proprio dal suo ex mister, Mourinho.

In occasione della conferenza stampa del 2018 dopo lo scacco con il Tottenham, l’attuale giallorosso chiedeva rispetto per la sua storia, indicando con lo stesso gesto di Matic il numero di campionati vinti in Premier League. Un accostamento, quello dei media anglosassoni, che potrebbe essere tutt’altro che pindarico.