Calciomercato Roma, l’ex si propone come vice-Abraham: “La mia seconda casa”

Calciomercato Roma, le dichiarazioni non hanno lasciato dubbi. Queste le sue parole sul futuro e sulla possibilità di vestire giallorosso.

Stiamo per entrare nella settimana più calda della stagione giallorossa, destinata ad avere un’importanza tutt’altro che trascurabile in ambito europeo e non solo. Se in sette giorni gli uomini di Mourinho capiranno se si saranno meritati o meno l’approdo alla finale di Conference League, non vanno nemmeno sottovalutati gli incontri di campionato per consolidare il quinto posto. E intanto, come raccontatovi, Tiago Pinto inizia ad essere insidiato sul fronte mercato anche dal Napoli di Spalletti.

Calciomercato Roma
José Mourinho vs Napoli ©LaPresse

Il certaldino è in questo momento leggermente in bilico, nonostante una stagione in Campania tutt’altro che negativa, eccezion fatta per il solo punto ottenuto proprio contro la Roma lo scorso lunedì nelle ultime tre giornate. Senza imbatterci in situazioni non di nostro interesse, sottolineiamo come nei prossimi mesi potrebbe esserci la possibilità di assistere all’ingerenza di Giuntoli nei piani di Tiago Pinto (e non solo).

Calciomercato Roma, Sadiq e quell’amore per la Capitale: indizio sul suo futuro?

Calciomercato Roma
Umar Sadiq ©LaPresse

In quel di Trigoria si stanno in questi mesi monitorando diversi giocatori messisi in luce soprattutto durante questa stagione e per i quali è nato il fitto interesse di tanti altri top club italiani. In attesa di evoluzioni su questo fronte, riportiamo di seguito le dichiarazioni di Umar Sadiq che potrebbero lasciare intendere come si possa nei prossimi mesi valutare anche l’approdo di una vecchia conoscenza italiana e, soprattutto, della piazza giallorossa.

Arrivato nel 2015, il classe 1997 non è mai esploso all’ombra del Colosseo, incontrando poi difficoltà anche con le maglie di Torino e Bologna, prima del trasferimento all’estero al Nac Breda e ai Rangers. Il turning point della sua carriera è stato sicuramente l’arrivo all’Almeria, dove ha segnato 36 reti in 70 apparizioni, trovando finalmente una prolificità e una continuità di rendimento che tanto gli erano mancati in questi anni.

Colpisce, in particolare, la risposta del nigeriano a TribalFootball.com circa la possibilità di tornare alla Roma. “Si tratta della mia seconda casa. Lì ho parenti e amici e mi trasmette sempre belle sensazioni. Per me Roma è tutto. Ora non so dirti del mio futuro anche perché adesso penso solo a restare concentrato sulla mia carriera qui con l’Almeria”.